Quantcast

Nino Di Matteo critica il governo Lega-M5S: “La lotta alla mafia non è tra le priorità”

Nino Di Matteo ha criticato duramente il governo Lega-Movimento 5 Stelle perché la lotta alla mafia non è tra le priorità di questo esecutivo. Intervenuto a Milano per presentare il suo libro “Il patto sporco”, il 57enne presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati di Palermo ha infatti asserito: “In questi sette mesi trascorsi dalla sentenza sulla trattativa tra Stato e mafia, non è accaduto nulla che denoti una reale volontà di mettere al centro della questione democratica italiana la lotta alla mafia e l’accertamento della verità sulle stragi e sulle collusioni istituzionali della mafia”.

Il pm Di Matteo, che a causa della sua attività è sotto scorta dal 1993, ha tirato le orecchie all’esecutivo gialloverde sul fronte della lotta alla criminalità organizzata: “Alle parole devono seguire i fatti, fino a oggi c’è stato un clamoroso silenzio”.