Quantcast

Ombretto pesca: a chi sta bene e come indossarlo

Il make-up pesca dona un effetto luminoso e fresco che fa subito primavera in ogni occasione. Ma quanto ne sappiamo di ombretto pesca?

Il color pesca porta con se il calore di una nuance romantica che si adatta a qualunque tipo di incarnato e trasmette positività. Insomma fa subito tendenza.

Non solo rossetto pesca. Le make-up addicted che amano questo colore caldo possono portarlo sugli occhi con l’ombretto pesca giusto.

A chi sta bene l’ombretto pesca?

Dire “ombretto pesca” significa dire tutto e niente allo stesso tempo, visto che la tonalità può avvicinarsi di più all’albicocca o al rosa.

In commercio esistono tantissime sfumature di pesca: pesca tendente al marrone, giallo pesca, pesca intenso, pesca chiaro, pesca rosato e così via.

In ogni caso di tratta di un cosmetico capace di creare un effetto caldo, fresco e luminoso che fa risaltare lo sguardo, anche quando vanta un finish opaco.

È perfetto per le make-up addicted con la carnagione dorata perché non crea contrasti cromatici e quindi si armonizza perfettamente.

Possono indossare il pesca (meglio se tendente all’arancio) anche le donne con una carnagione olivastra, purché leggermente abbronzata per non creare uno stacco di colore troppo evidente.

Va bene anche per coloro che hanno una carnagione chiara e desiderano un effetto naturale in alternativa al trucco nude.

Anche se è facile immaginare un make-up occhi dai toni pesca in primavera o in estate, l’ombretto pesca può essere utilizzato anche in inverno se si vuole rompere la monotonia del look invernali.

Qualche idea per indossare l’ombretto pesca

L’ombretto pesca è versatile e riesce a regalare un tocco fresco e luminoso anche ai make-up più impegnativi. Tuttavia deve essere abbinato al meglio per evitare un effetto “occhio stanco”.

Un’idea passe-partout per indossare l’ombretto pesca è lo smokey eyes realizzato con i toni pesca, mandarino e oro.

Le donne more con una pelle chiara e occhi verdi possono usare il pesca con una tonalità scura sulla palpebra e una tonalità più chiara nella parte interna dell’occhio. Sì anche alla matita nera.

Chi ha capelli scuri, pelle chiara e occhi scuri può utilizzare un colore pesca chiaro per mettere in evidenza lo sguardo.

Anche le bionde possono godere dell’effetto fresco e luminoso del pesca optando per una nuance più calda e aranciata.

Le make-up addicted che amano giocare col contrasto possono abbinare il pesca con un colore freddo, come per esempio il bordeaux.