Quantcast

One layer make-up: come fare la base trucco a uno strato

La base trucco rappresenta la tela bianca sulla quale realizzare qualunque prova di make-up, ma richiede un’applicazione a strati. A stravolgere la regola ci pensa il One layer make-up!

Base make-up- foto pixabay.com

Contouring e tecnica layering: i cosmetici che si applicano a strati sul viso hanno il compito di nascondere le imperfezioni, rendere omogenea la pelle e valorizzare i punti di forza.

Anche quando si seguono i consigli per realizzare una base trucco leggera, infatti, l’applicazione a strati rappresenta un must have dal quale è difficile allontanarsi.

Tuttavia il mondo del make-up ha dimostrato di sapersi adattare alle esigenze delle make-up addicted: è il caso della tecnica del One layer make-up.

Cosa è il One layer make-up?

Si chiama “One layer make-up” e letteralmente vuol dire “make-up a uno strato”: la tecnica permette di creare una base trucco perfetta senza lavorare a strati.

All’applicazione di fondotinta, correttore, terra, bronzer e illuminante si preferisce un’applicazione simultanea di tutti i cosmetici. Il resto lo fa la sfumatura dei prodotti.

Come realizzare il One layer make-up

La tecnica One layer make-up sta spopolando su TikTok e ha conquistato anche le truccatrici professioniste che utilizzano il canale social.

Realizzare il make-up a uno strato non è difficile, proprio perché punta a snellire la creazione di una base trucco perfetta, ma richiede qualche piccola dritta.

Praticamente, secondo questa tecnica, basta applicare una piccola dose di ogni cosmetico in crema nei punti consueti di applicazione, spruzzare dello spray fissante per il trucco e iniziare a stenderli sfumandoli.

Per quanto riguarda la sfumatura è possibile utilizzare una Beauty Blender o un pennello in base alle abitudini, ma occorre iniziare sempre dai cosmetici più chiari e proseguire verso quelli più scuri.

Il consiglio in più …

Il consiglio in più su la tecnica del make-up a uno strato è quello di non rinunciare allo spray fissante perché si rischia di far asciugare troppo i cosmetici e non riuscire ad applicare il trucco al meglio.

Per evitare di fare pasticci è necessario iniziare a sfumare dai colori più chiari ai più scuri, partendo dal correttore e finendo con il bronzer. Il risultato sarà molto naturale.