Quantcast

Pamela Prati ha denunciato Barbara d’Urso: la rivelazione della conduttrice di Belve

Pamela Prati ha denunciato Barbara d’Urso: la rivelazione della conduttrice di Belve al giornalista Francesco Canino durante un’intervista rilasciata a Il Fatto Quotidiano. L’ex star del Bagaglino sarà una delle ospiti della puntata odierna del programma ideato e scritto da Francesca Fagnani con Graziamaria Dragani, Pietro Galeotti e Antonio Pascale. Regia Flavia Unfer. Stasera andrà in onda la prima puntata della seconda edizione di Belve, il venerdì in seconda serata su Rai2, che parte con stop and go per la polemica con Elettra Lamborghini che doveva essere ospite del primo appuntamento.

Francesca Fagnani ha dichiarato: “La premessa è che non l’ho intervistata per il caso Mark Caltagirone. Mi interessava piuttosto raccontare un personaggio che ha segnato a suo modo un’epoca e il declino stesso di quell’epoca. Fa parte di un mondo che non esiste più e quando ha ricercato le luci della ribalta, le è esploso tra le mani qualcosa di surreale”.

Ha poi aggiunto: “Ci sono degli aspetti drammatici, se vogliamo. È stata trattata da diva prima e da reietta poi, è vissuta nel mito della primadonna, che per altro sente di esserlo ancora anche se non le viene più riconosciuto. Racconti choc di Pamela Prati? Direi più di qualcuna. E posso anticipare che per la prima volta rivela di aver denunciato Barbara d’Urso, che nei suoi programmi ha parlato a lungo del Caltagirone gate“.

Il giornalista de Il Fatto Quotidiano ha poi chiesto alla conduttrice tv di Belve se avesse invitato nuovamente Barbara d’Urso, dato che in passato aveva sempre declinato: “Le ho fatto arrivare indirettamente l’invito ma non ha accettato. Credo le abbiano dato fastidio delle risposte su di lei che mi hanno dato Alfonso Signorini e Sonia Bruganelli“.

In compenso ha accettato il suo invito Ilary Blasi, una che in Rai non si vede spesso: “È la prima volta che la invitavo e ha accettato. Poi ho ricevuto molte autocandidature, alcune inaspettate: hanno capito che se stanno al gioco, ne escono vincitrici”.