Quantcast

Paris Jackson rivela: “Mio padre è stato ucciso di proposito”

Paris Jackson, la figlia di Michael Jackson, ha fatto delle rivelazioni shock sulla morte di suo padre Michael. In un’intervista, Paris chiede giustizia e accusa: “Mio padre è stato ucciso, ne sono assolutamente convinta”. La figlia 19enne del re del pop Michael Jackson si è raccontata al magazine “Rolling Stone”, che le ha dedicato una cover e una lunga intervista.

Paris ha parlato della sua infanzia bella ma difficile, e di tutte le volte in cui ha “tentato il suicidio dopo essere stata violentata”. La ragazza ha perso suo padre a soli 11 anni e da allora ha sempre vissuto a Neverland. A causa “della bassa autostima, pensavo che non avrei potuto fare nulla di buono”, confessa Paris. E parla anche delle violenze subite: “A 15 anni ho provato più volte a togliermi la vita, oggi però sono serena”.

Paris continua poi a insistere sulla morte del padre: “La famiglia, i veri fan, tutti lo sanno: è stato qualcosa di organizzato, una cospirazione. Voglio giustizia, ma è come giocare una partita a scacchi e sto cercando di giocare nel modo giusto. Per adesso non posso dire altro”. Si riaprirà un’indagine ufficiale?