Quantcast

Pascal Erlachner fa coming out: è il primo arbitro gay svizzero

Pascal Erlachner ha fatto coming out durante un’intervista rilasciata al quotidiano svizzero Blick. È il primo arbitro gay svizzero a dichiarare la propria omosessualità. Ha 37 anni ed è arbitro di calcio dal 2004, con 238 partite arbitrate tra i massimi professionisti del campionato svizzero in 13 anni.

Pascal Erlachner – Foto: Twitter

Il 37enne arbitro ha abbattuto il muro del pregiudizio e dell’omertà nel mondo del calcio svizzero durante l’ultimo weekend.

Pascal Erlachner ha dichiarato al quotidiano svizzero: “Posso stare qui e dire: Sì, sono gay e allora? Questa intervista è un grande passo avanti per me e forse anche per gli altri. Ci saranno altri che probabilmente d’ora in poi non si nasconderanno più. Lo faccio perché l’omosessualità è ancora un enorme tabù nel mondo del calcio. Spero che questo serva a stimolare il dibattito. Se non si parla di un argomento – ha continuato Pascal -, ci si viene a trovare in un vicolo cieco. La pigrizia è regressione. C’è ancora tanta gente che soffre perché l’omosessualità viene repressa. Soprattutto nel calcio. Se la mia esperienza sarà d’aiuto anche solo ad un calciatore o ad un arbitro il mio impegno pubblico avrà portato i suoi frutti“.

Il 37enne arbitro svizzero non teme per la sua carriera. “È bello per me poter parlare apertamente di omosessualità, adesso – ha asserito Pascal Erlachner – Per me e i miei cari, la mia omosessualità è qualcosa di assolutamente ‘normale’. Sono forte, come la mia relazione e la mia famiglia è davvero fantastica. Mi sento a mio agio con gli altri arbitri e ho degli ottimi colleghi. Quelli che mi apprezzano – ha proseguito l’arbitro, lo fanno per quello che sono. Spero di non essere trattato diversamente. Non vorrei che si dicesse: Ah c’è Erlachner, l’arbitro gay. Attendo con impazienza le prossime partite e cercherò di far rispettare le regole“.

Congratulazioni Pascal!