Quantcast

Pedro Pascal sale a bordo di Wonder Woman 2, il film diretto da Patty Jenkins

La notizia sembra ormai ufficiale: Pedro Pascal sale a bordo di Wonder Woman 2, il film diretto da Patty Jenkins. Il ruolo che la star della serie Narcos non è ancora noto, ma promette di essere un ruolo chiave.

Pedro Pascal sale a bordo di Wonder Woman 2, il film diretto da Patty Jenkins- foto joblo.com

C’è da dire che Patty Jenkins ha avuto modo di lavorare già con l’attore nel film per la televisione Exposed e per questo sarà interessante capire il ruolo scelto dalla regista per questo secondo capitolo di Wonder Woman.

La curiosità è che il film firmato Warner / DC Comics non sarà la sua prima esperienza con l’Amazzone: l’attore cileno apparve nel pilot della serie tv su Wonder Woman con Adrienne Palicki, dove prestava il volto a Ed Indelicato.

Il pilot non era riuscito a soddisfare il canale NBC e per questo non fu mai completato né tanto meno trasmesso!

La storia non costruiva una trama a lunga portata, le scene d’azione cadevano nel trash e gli aspetti centrali avevano i tratti romantici da soap-opera.

Nel pilot del 2011 Diana Themyscira/Wonder Woman è una vigilante che opera nella città di Los Angeles con un alter segreto, quello di Diana Prince, una ragazza a cui piace guardare commedia romantiche o navigare svogliatamente in internet.

Il villain della storia è l’imprenditrice Veronica Cale (Elizabeth Hurley), implicata in un traffico di droga che dona superpoteri a chi la assume portandolo però lentamente verso la morte.

Tra gli altri personaggi del cast, come l’ex fidanzato di Diana (abbandonato a causa dei troppi impegni della donna), Henry Detmer ed Etta Candy (due dipendenti delle Themyscira industries), spicca il detective Ed Indelicato, interpretato dallo stesso Pedro Pascal.

Purtroppo il nuovo progetto della Jenkins è avvolto ancora nel mistero, ma i primi rumors su Wonder Woman 2 raccontano di una storia ambientata durante la Guerra Fredda.

Saprà Wonder Woman 2 a emulare la considerevole cifra di 821 milioni di dollari di guadagno a livello internazionale e il plauso della critica del primo Wonder Woman?