Quantcast

Pippi Calzelunghe torna al cinema grazie a Studiocanal e Heyday Films

La beniamina dei bambini Pippi Calzelunghe sta per tornare al cinema grazie alla collaborazione dei produttori dei due film sull’orso Paddington (Paddington e Paddington 2).

Pippi Calzelunghe- foto sverigesradio.se

Studiocanal e Heyday Films collaboreranno con la Astrid Lindgren Company per portare sul grande schermo la bambina dai capelli rossi.

Pippi Calzelunghe sarà sempre la bambina con una grande forza e uno spirito indipendente che abbiamo imparato a conoscere con i libri dell’autrice Astrid Lindgren.

Il nipote della scrittrice svedese, Nils Nyman, ha dichiarato: “In David Heyman, con la sua impressionante esperienza nel portare grandi opere letterarie sullo schermo, insieme a Studiocanal, siamo fiduciosi di aver trovato un team in grado di comprendere e apprezzare l’intero valore di Pippi Calzelunghe e sviluppare film che possano catturare sia la giocosità che la serietà delle opere di mia nonna”.

David Heyman si è detto onorato di poter far parte del progetto: “Pippi ha supportato e ispirato le famiglie di tutto il mondo attraverso la sua forza vitale, il suo gran carattere e la sua irrefrenabile gioia di vivere. I libri di Astrid Lindgren sono stati tradotti in tutto il mondo per molti anni: una testimonianza della sua visione, che siamo determinati a onorare con un nuovo film”.

Dal canto suo, invece, il CEO di Studiocanal Didier Lupfer ha rivelato: “È un vero piacere lavorare di nuovo con David Heyman e il team di Heyday, portando Pippi al pubblico di tutto il mondo. Pippi stuzzicherà l’immaginazione di adulti e bambini; siamo così felici di dare vita alle sue storie meravigliosamente durature”.

Al momento non sono stati svelati ulteriori dettagli, ma il film avrà dalla sua un personaggio iconico in grado di superare indenne il tempo.

Pippi Calzelunghe ha salutato il mondo dalle pagine dei tre libri pubblicati dal 1945 al 1948 ed è diventata protagonista di tre racconti, una serie di adattamenti illustrati e una serie televisiva.