Quantcast

Processo a don Michele Barone: le due assistenti sociali sapevano degli abusi sulla ragazzina

Le due assistenti sociali del Comune di Maddaloni hanno testimoniato presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, dinanzi ai PM Alessandro Di Vico e Daniela Pannone e alle parti civili presenti in aula, in merito al processo a carico di don Michele Barone. Entrambi erano state informate sia dal Tribunale dei minori sia dall’ospedale Bambin Gesù riguardo gli abusi subiti dalla minorenne da parte del prete dei vip, ma non intervennero.

Il prete dei personaggi famosi è accusato di maltrattamenti e violenza sessuale ai danni di tre donne, tra cui una minore di 14 anni. Il sindaco di Casapenna Marcello De Rosa è su tutte le furie per gli abusi e violenze sessuali commessi dal prete.

Il prete dei vip è finito in carcere il 23 febbraio con l’accusa di violenza sessuale aggravata e maltrattamenti anche su minori, in particolare su una ragazzina di 14 anni con problemi psichici che il sacerdote curava con l’esorcismo.