Quantcast

Quali sono gli errori dello struccaggio?

Qualche tempo fa abbiamo parlato di come struccarsi in modo corretto prima di andare a dormire, ma la routine di bellezza continua a essere influenzata da gesti scorretti. Quali sono gli errori dello struccaggio?

Struccaggio- foto yandex.com

È innegabile che imparare a struccarsi nel modo giusto è un passo fondamentale per prendersi cura della pelle e migliorare le prove di make-up.

La rimozione del trucco dal viso consente alla pelle di liberarsi delle sostanze accumulate durante la giornata e “respirare” in modo da mettere in moto il processo di turn over.

Quali sono gli errori dello struccaggio?

Partendo dal presupposto che la fase di struccaggio è importantissima nell’ottica di una skincare routine, è necessario prendere coscienza di quali sono gli errori dello struccaggio più comuni per evitarli al meglio.

  1. Cedere al sonno

Qualche make-up addicted stenterà ad ammetterlo, ma le sere in cui gli occhi non vogliono saperne di stare aperti è facile cedere alla tentazione di andare a letto ancora truccate.

Il trucco impedisce il normale processo di rigenerazione cellulare e la pelle appare secca, perde luminosità e sembra segnata.

Chiaramente le conseguenze diventano ancora più evidenti  se la pratica viene mantenuta su medio e lungo tempo(rughe, imperfezioni e pelle secca).

  1. Struccanti una volta al giorno

È sbagliato pensare che i prodotti struccanti siano ideati per essere usati solo una volta al giorno perché più la pelle è pulita e più sarà sana e pronta a essere truccata.

In questo senso è meglio usare l’acqua micellare che elimina i residui oleosi e il tonico che prepara la pelle alla crema e al trucco.

  1. Struccarsi velocemente

La fase di struccaggio richiede una grande attenzione verso tutte le zone del viso, compreso il collo, una delle parti del corpo più sensibili eppure così trascurata.

L’effetto “panda” del mattino seguente, nonostante lo struccaggio della sera prima, è strettamente legato alla noncuranza rispetto alla matita nella rima interna. Meglio rimuoverla con un cotton fioc imbevuto di un prodotto delicato.

Bisogna considerare, poi, che il mascara deve essere rimosso adeguatamente per evitare l’indebolimento delle ciglia.

È sufficiente evitare di struccare gli occhi solo dall’alto verso il basso semplicemente chiudendo un dischetto di cotone a metà e passandolo da sotto a sopra secondo la modalità con cui si applica il mascara.

  1. Struccante viso sugli occhi

Un errore comune è pensare di poter usare uno struccante viso sugli occhi. Ogni parte del viso richiede un prodotto in grado di rispettare le proprie esigenze.

  1. Sfregare la pelle

L’associazione fase di struccaggio e sfregamento della pelle deve cedere il passo all’uso di prodotti in grado di eliminare anche i cosmetici a lunga durata e waterproof con una sola passata.

  1. Usare di prodotti troppo oleosi o troppo sgrassanti

Si tratta di un errore che riguarda il tipo di struccanti che si sceglie di usare perché non tutte le pelli reagiscono bene ai prodotti oleosi e questi rischiano di occludere i pori e restituire un effetto comedogenico.

Chi ha la pelle secca o sensibile non dovrebbe usare struccanti purificanti perché troppo aggressivi mentre chi ha la pelle grassa non dovrebbe optare per detergenti troppo sgrassanti per evitare l’iperproduzione di sebo per autodifesa.

  1. Applicare prodotti sbagliati

Gli struccanti giusti evitano l’uso di prodotti che costringono a fare movimenti troppo aggressivi e insistenti, con il rischio di irritare la pelle e gli occhi.

Allo stesso modo, però, utilizzare giornalmente dei detergenti contenenti particelle esfolianti non fa bene alla pelle.

  1. Dimenticare il tonico

Il tonico è uno di quei prodotti che viene troppo spesso escluso dalla routine di skincare. Eppure il prodotto aiuta a eliminare tutte le impurità residue, riequilibra il PH della pelle e chiude i pori.

  1. Usare prodotti oleosi per correggere gli errori di make-up

Gli errori di make-up sono all’ordine del giorno, ma  essenziale non usare struccanti oleosi per cercare di sopperire alla situazione. Perché? La loro formulazione potrebbe far scivolare il trucco. Meglio optare per l’acqua micellare!