Quantcast

Quanto conosciamo le sfumature del rossetto rosso?

Il rossetto rosso è un alleato di bellezza intramontabile in grado di soddisfare qualsiasi richiesta e superare ogni moda. Ma quanto conosciamo le sfumature del rossetto rosso?

Rossetto rosso- foto pixabay.com

Si fa presto a dire “rossetto rosso” se non si conoscono le varie sfumature del colore, lasciando così spazio a errori e privandosi di infinite possibilità.

Dal rosso fragola al rosso grenadine fino al rossetto rosso marrone: il mondo del rossetto rosso promette di soddisfare qualunque esigenza e regalare look davvero incredibili.

Tuttavia la maggior parte delle make-up addicted, specie quelle alle prime armi, finisce per usare le sfumature di rosso più conosciute, come il corallo per esempio.

In realtà la conoscenza delle varie sfumature del rossetto rosso può aprire incredibili possibilità di make-up, cambiando il look e stupendo ogni volta.

Le sfumature del rossetto rosso

Un make-up impeccabile passa anche e soprattutto dalla scelta consapevole dei cosmetici: tonalità, texture e finish.

Il modo migliore per scegliere la tonalità di rosso resta quello di conoscere le varie sfumature del rossetto rosso. Ecco i più apprezzati:

  • Rosso puro – Il rosso puro è il rosso classico, quello che non sembra virare verso toni chiari o scuri e non sembra troppo arancione, rosa o marrone.
  • Rosso fuoco – Questa tonalità di rosso si presenta come un rosso puro con un tocco di vivacità. Insomma richiama il colore del fuoco.
  • Rosso fragola – Tutte riconoscono il rosso fragola, un po’ per il richiamo al frutto e un po’ per la popolarità conquistata. È a metà strada tra il rosa e il rosso e contiene una punta di bianco per ottenere un colore vivace.
  • Rosso scarlatto – Il rosso scarlatto può essere considerato un rosso puro meno intenso e tendente all’arancione. Perché? Contiene un tocco di giallo. È un rosso molto vivace.
  • Rosso cremisi – La tonalità cremisi è molto simile al rosso scarlatto ma tende verso la tonalità porpora. Insomma una vera e propria arma di seduzione.
  • Rosso berry – Cos’è il rosso berry? La parola inglese ci riporta tra le tonalità dei frutti rossi, quelli tanto amati in estate. È un mix davvero pieno, intenso e avvolgente che vira verso il bordeaux.
  • Rosso lampone – Il rosso lampone è diventato protagonista assoluto nel make-up e nella moda perché originale e versatile. Quel colore a metà strada tra rosso, fucsia e glicine fa impazzire tutte.
  • Rosso borgogna – Il borgogna o burgundy è un rosso con gradazioni di porpora e una punta di viola che lo rende decisamente intenso. Si avvicina molto al bordeaux.
  • Rosso bordeaux – Il rosso bordeaux o bordò non è altro che una tonalità scura del rosso ottenuta dall’unione tra viola e marrone.
  • Rosso corallo – Il corallo è un rosso tendente all’arancione con punte di oro molto apprezzato perché pieno di energia e vitalità.
  • Rosso amarena– Il rosso amarena è il risultato della miscela di rosso, viola e fucsia freddo e si rivela particolarmente elegante.
  • Rosso granata – Il granata è un rosso scuro che si avvicina all’amaranto e al bordeaux ottenuto mescolando il rosso e il blu e aggiungendo una punta di giallo.
  • Rosso carminio – Il rosso carminio è una tonalità di rosso scuro piuttosto intenso che replica il colore naturale carminio.
  • Rosso vinaccia – Il color vinaccia, chiamato così per il richiamo alla buccia dell’uva, è una sfumatura medio-scuro dell’unione tra magenta e viola.