Quantcast

Quanto ne sai di eyeliner bold? Ecco i segreti di un tratto spesso e definito

Il motto “mai più senza eyeliner” trova dei preziosi alleati nelle tecniche e nelle tendenze di make-up. Scopriamo cos’è e come fare l’eyeliner bold!

Eyeliner- foto ladyxoxo.com

Quasi tutte le make-up addicted amano l’eyeliner, un po’ per il tratto definito e un po’ per l’effetto finale (anche se molte rinunciano alla sua applicazione per paura di sbagliare).

Le amanti dell’eyeliner riescono a ottenere effetti diversi a seconda di come utilizzano l’eyeliner, dalla codina che allunga l’occhio al doppio eyeliner.

Tra le tecniche di make-up più apprezzate c’è sicuramente l’eyeliner bold, vale a dire un tratto di eyeliner spesso e definito.

Cos’è l’eyeliner bold?

L’eyeliner bold non è una novità, visto che l’eyeliner spesso, definito e visibile è stato un vero protagonista agli inizi degli anni 2000. Per intenderci richiama il make-up della cantante Amy Winehouse.

L’arrivo di questo applicazione ha stravolto il metodo di applicazione dell’eyeliner degli anni ’90: sottile, minimal e contiguo al bordo cigliare.

Chi sceglie l’eyeliner bold mette lo sguardo in primo piano senza utilizzare necessariamente altri cosmetici o tecniche: ombretti, punti luce e così via. Tuttavia lascia spazio anche alle prove di make-up occhi.

Non c’è limite alla fantasia: il tratto di eyeliner può essere allungato, doppio, geometrico o comunque come si desidera. L’essenziale è che sia extralarge.

Come realizzare l’eyeliner bold

L’eyeliner bold mette in risalto gli occhi conferendo una carta profondità allo sguardo e donando un bel po’ di magnetismo.

Per imparare come realizzare l’eyeliner bold è sufficiente tenere a mente qualche piccolo suggerimento e iniziare a provare.

La prima cosa da fare (specie per le inesperte) è preparare la linea guida da utilizzare per realizzare l’eyeliner bold sugli occhi.

È sufficiente prelevare un po’ di ombretto nero con un pennellino sottile e tracciare una riga partendo dall’angolo interno e delineando il contorno dell’occhio fino ad arrivare un po’ fuori la parte finale.

Dopo aver tracciato la linea guida con l’ombretto, quindi, basta ricalcare il tratto con l’eyeliner nero, cercando di non lasciare spazi vuoti.

In realtà l’effetto dell’eyeliner bold può diventare ancora più strong semplicemente picchiettando un po’ dello stesso ombretto nero sul tratto di eyeliner.

Il resto del make-up dovrebbe rimanere il più semplice possibile (ma non sciatto): contouring viso, sopracciglia definite, cipria nella zona T e rossetto dalle tinte nude (o lucidalabbra).