Quantcast

Quanto ne sai di make-up fiorito? Idee e consigli

Il make-up aiuta a sentirsi belle e impeccabili in ogni occasione e a volte può mettere di buon umore. Come? Scopriamo il make-up fiorito!

Trucco fiorito- foto ar.pinterest.com

Il make-up fiorito riporta i colori e la bellezza dei fiori direttamente sugli occhi e sul viso per dare un tocco di originalità al trucco in vista di occasioni speciali. E non solo.

Questo tipo di trucco ripropone la stessa esplosione di colori, allegria e buonumore che un bouquet di fiori porta con sé.

In realtà questa tecnica amplia l’idea dell’eyeliner floreale, portando i fiorellini non più soltanto lungo la linea dell’eyeliner ma sull’intera palpebra (e anche su tempie e guance).

Idee di make-up fiorito

Il make-up fiorito è la scelta ideale per chi ama distinguersi con un trucco occhi unico e frizzante che rompe gli schemi.

Da un lato può essere la prova di precisione che tutte le make-up addicted aspettano mentre dall’altro lato può diventare il migliore amico di chi ha combinato un pasticcio di make-up.

Questo significa che si possono realizzare fiori precisi lungo la rima della palpebra o direttamente sulla palpebra mobile oppure assemblare un fiore “impressionistico” attraverso piccoli punti di colore.

L’obiettivo è usare il viso e in particolare la zona occhi come una tela sulla quale disegnare i fiori preferiti utilizzando eyeliner, ombretti e matite occhi.

In questo make-up la fantasia regna sovrana, dalle margherite disegnate come acquerelli sulla palpebra superiore mobile fino ai piccoli petali che sembrano volare via verso l’alto (e le tempie).

E ancora, si possono realizzare delle piccole roselline che coprono la palpebra mobile e si intrecciano con la linea dell’eyeliner.

I fiorellini possono essere ricreati soltanto sull’arcata palpebrale per impreziosire un make-up occhi al naturale.

Le make-up addicted più creative posso ricreare una doppia linea di eyeliner (una nera e una colorata) e far discendere i fiorellini  lungo l’angolo esterno dell’occhio e la palpebra inferiore.

In realtà basta anche un solo fiorellino in prossimità della palpebra mobile o nell’angolo interno o esterno dell’occhio per fare subito make-up fiorito.

Come disegnare i fiorellini

Il make-up fiorito può essere molto impegnativo per le make-up addicted che non hanno ancora acquisito manualità. Tuttavia un po’ di esercizio fa superare ogni ostacolo.

Non c’è un vademecum sulla scelta dei colori, delle texture o delle forme dei fiori, ma per ottenere un risultato credibile sarebbe meglio usare dei pennelli di precisione (meglio se come quelli della nail art).

Per iniziare è sufficiente realizzare un puntino con un colore (pistillo) e circondarlo con altri quattro o cinque puntini di colori diversi (petali).

Man mano che si acquista confidenza con la tecnica, quindi, si possono aggiungere dei piccoli dettagli (es. foglioline e rametti) e successivamente ricreare i contorni dei fiori preferiti.