Quantcast

Raffaella Carrà a The Voice: Forte Forte Forte era un buon programma

Raffaella Carrà era stata la ‘fondatrice’ di The Voice, ci aveva sempre creduto, ma nel corso delle tante stagioni del format aveva deciso di abbandonarlo per dedicarsi al format Forte Forte Forte. Ora la donna di spettacolo più longeva ed esuberante della tv italiana ha scelto di tornare sui suoi passi e in settimana condurrà assieme ad altri tre giudici la nuova stagione di The Voice.

Sebbene la scelta di abbandonare il format e dedicarsi ad un programma che a conti fatti è stato un vero flop non le sia mai stata perdonata, Raffaella ha difeso a spada tratta il suo Forte Forte Forte, asserendo che il programma non è stato compreso, quando invece aveva un potenziale enorme di successo.

Esperienza archiviata quindi, e la Carrà è pronta a ripartire come coach in un’avventura che si propone essere decisamente interessante. Tanti saranno infatti i ragazzi in gara, che si sfideranno a suon di canzoni e saranno giudicati dai coach Dolcenera, Max Pezzali ed Emis Killa. Una giuria tutta Italiana quindi, per un format che riserverà al vincitore un contratto con la casa discografica Universal e la possibilità di partecipare al prossimo Festival di Sanremo.