Quantcast

Ritorno al futuro: Christopher Lloyd vorrebbe un quarto film

Il mondo ha bisogno di un quarto capitolo di Ritorno al futuro. Perché? A spiegarlo è proprio Christopher Lloyd, il volto dell’iconico Doc della trilogia.

Christopher Lloyd in Ritorno al futuro- foto film.org.pl

Christopher Lloyd ammette i rischi di realizzare un altro capitolo del franchise Ritorno al futuro, ma in caso di semaforo verde occorrerebbe veicolare un messaggio importante.

Al Comic-Con di Niagara ha dichiarato: “Sarebbe una cosa molto molto rischiosa, perché tu non vuoi fare un sequel e poi deludere. Quindi non lo so. Sarei felice per me stesso, ma vedremo. Penso che in qualche modo debba trasmettere un messaggio riguardo qualcosa di importante per tutti, qualcosa di universale, tipo il cambiamento climatico. Bisogna trovare una maniera d’incorporare un argomento attuale e importante nel film mantenendo il mood della trilogia originale”.

L’eccentrico Emmett “Doc” Brown non ha dubbi sull’eventuale presenza di Michael J. Fox nei panni di Marty McFly: “Lui ha il Parkinson, e allora? Un paio di mesi fa c’era questo panel con alcuni di noi membri del cast, Tom Wilson e Lea Thompson, e Michael andava avanti e parlava, interrompeva la gente, quindi è molto cool”.

Al momento non si sa se il desiderio di Christopher Lloyd verrà realizzato, soprattutto considerando che il regista Robert Zemeckis non ha parlato di un’eventuale possibilità.