Quantcast

Roberta Di Padua dopo la scelta: “Sì, farei un figlio con Riccardo Guarnieri”

Roberta Di Padua dopo la scelta è davvero entusiasta e felicissima. Farebbe volentieri un figlio con il cavaliere pugliese del trono over di Uomini e Donne, Riccardo Guarnieri. I due protagonisti della fortunata e chiacchierata trasmissione pomeridiana di Canale 5, ideata e condotta da Maria De Filippi, hanno rilasciato la loro prima intervista di coppia a Uomini e Donne Magazine.

“Qualche giorno prima della nostra uscita – ha dichiarato il cavaliere pugliese – Roberta e io abbiamo avuto una discussione. Ero molto arrabbiato ma, a un certo punto, quella rabbia si é trasformata in agitazione: quando sei preoccupato di perdere una persona vuol dire che c’é un vero sentimento nei suoi confronti. Nei giorni seguenti, abbiamo chiarito i nostri punti di vista; quando in studio lei ha ammesso di essere innamorata di me (cosa che non mi aveva mai detto ma che avevo letto solo su questo magazine) e io altrettanto, abbiamo capito che lasciare la trasmissione era la cosa più giusta da fare. La scelta di uscire é stata molto spontanea, Roberta e io ci frequentavamo già da mesi e continuare a restare nel programma non sarebbe servito a nulla. Era chiaro che eravamo presi l’uno dall’altra”.

“E’ vero – ha aggiunto Roberta – eravamo arrivati a un punto in cui non aveva più senso rimanere in studio. Credo che sarei uscita comunque, anche senza Riccardo, se non fosse stato ancora pronto, perché nel momento in cui si è consapevoli di essere innamorati non si può continuare a restare in trasmissione e uscire con altre persone. O almeno, secondo me non avrebbe avuto senso farlo”.

“Dopo la scelta – ha proseguito Riccardo – abbiamo fatto i perfetti innamorati. Siamo andati a Ponte Milvio, abbiamo fatto una passeggiata e poi siamo andati a cena in hotel. La sera stessa della puntata in cui mi ha detto che era innamorata di me, Roberta mi ha detto anche ti amo. E stata lei la prima a dirlo”.

“La verità è che il nostro é un rapporto molto mentale – ha dichiarato la dama di Cassino – per questo e così forte. Abbiamo una grande complicità, ci raccontiamo tutto e, quando ci si sente completamente liberi con l’altra persona, si é per forza sereni e privi di timori. Mi sta stupendo quella parte di lui che in passato non avevo visto, ossia il suo lato più affettuoso e sentimentale. Delle volte lo guardo, e quasi non mi capacito che possa essere cosi dolce come fidanzato. Adoro il suo lato emotivo. Mi trattengo tanto, mentre lui é in grado di dare sfogo alle sue emozioni e questa é una caratteristica che apprezzo tanto in un uomo. Anche durante “la scelta” si é lasciato andare, mentre io non ci sono riuscita: ero troppo felice e soddisfatta di avercela fatta dopo tre anni”.

Per Guarnieri e Di Padua è presto parlare di figli, però…

“Confermo: anche per me é molto presto per parlarne – ha detto Roberta -, ma credo che quando si ama la chiusura del cerchio sia avere un figlio; quindi sì, lo farei. So che Riccardo ha un grande desiderio di paternità – ha concluso Roberta – e per egoismo non potrei mai negargli questa opportunità”.