Quantcast

Roberto Fico vuole riscrivere il regolamento di Montecitorio: stop ai voltagabbana e indennità

Roberto Fico vuole riscrivere il regolamento di Montecitorio. Il piano del neo presidente della Camera dei Deputati contro i voltagabbana e le sfarzose indennità trova subito il riscontro positivo e l’applauso del popolo della Rete.

Roberto Fico nel giorno di insediamento a Montecitorio – Foto: Facebook

Nella sua prima intervista da terza carica dello Stato, Fico ha dichiarato a Il Fatto Quotidiano: “Il regolamento della Camera va cambiato in modo importante, anche alla luce della riforma fatta in Senato. Vanno scoraggiati i cambi di casacca. Per dire, se sei un presidente di una commissione e cambi partito, sarebbe opportuno dimettersi. Appena eletto ho rinunciato all’indennità aggiuntiva da presidente – ha spiegato Roberto Fico – Parleremo con i rappresentanti di ogni forza politica, per chiedere che tutti rinuncino alle indennità che prendono per i vari ruoli. Per farlo basta una delibera dell’ufficio di presidenza. Lo stipendio da parlamentare può bastare. Non è solo questione di conti economici, ma di un conto culturale da saldare con i cittadini”.

Ha poi sottolineato che la sua candidatura non ha rappresentato nessun segnale politico al centrosinistra: “Il Movimento 5 Stelle ha detto molto prima delle elezioni politiche del 4 marzo scorso che le presidenze andavano slegate dalle dinamiche per il Governo“. Inoltre ha poi ribadito di non aver mai voluto creare e sentir parlare di correnti all’interno del M5S.