Quantcast

Rocco Siffredi, voto di castità per sostenere la Nazionale

rocco-siffredi-azzurri-3

Rocco Siffredi in astinenza per i mondiali di calcio 2014. L’attore ponro ha raccontato di aver fatto voto di castità per aiutare l’Italia a vincere i mondiali “Ragazzi, io ho avuto migliaia di orgasmi ma ce ne è uno di cui non mi dimenticherò mai… quello avuto insieme a tutti voi… ve lo ricordate quando abbiamo vinto il Mondiale nel 2006? Bene… per ripetere quell’orgasmo collettivo, sono disposto fin da adesso a rinunciare ai miei” ha detto Siffredi “Per tutto il periodo in cui la Nazionale sarà in Brasile io non farò più sesso. Sarà il mio voto di castità per la vittoria dell’Italia. Si preannunciano tempi duri, molto duri, ma voi dovrete sostenermi. Mi dovete scrivere, non mi dovete abbandonare. E, ai 22 ragazzi che sono in Brasile dico solo una cosa: “Fatemi godere almeno voi, eh”.

Rocco Siffredi ha poi parlato delle sue migliori scene hard “La scena record in assoluto l’ho fatta verso i 24-25 anni per la Dino, una casa di produzione tedesca, ero a Salisburgo in un night club, ci saranno state un centinaio di ragazze, alcune del business e tantissime che lavoravano nel locale” ha detto “Erano disposte a margherita su dei cuscini, dovevo fare una posizione a ogni ragazza… quindi 4 o 5 minuti ciascuna, la scena è durata oltre 10 ore, da morire! Il film si chiama Orge romane, c’erano delle fighe pazzesche, e anche delle donne che volevo saltare perché erano brutte, e anche per gli odori!”

“Sono stato un precursore, dal punto di vista sperimentale penso di aver fatto tutto, a partire dalle scene hard molto strong per le quali sono stato criticato e oggi sono diventate di grande moda come quando ho lavorato con donne anziane…tanti altri attori non ci sono mai riusciti” ha detto Rocco Siffredi.