Quantcast

Rosy Maggiulli dopo Le Iene si sfoga su Facebook

Rosy Maggiulli dopo Le Iene si sfoga su Facebook

Rosy Maggiulli è finita nel mirino di insulti, offese e attacchi social da giovedì scorso e cioè da quando è stata trasmessa l’ultima puntata de Le Iene che ha smascherato le bugie dell’ex gieffina sul suo finto film hard pubblicato in Rete a sua insaputa. Il popolo del web si è scagliato duramente contro l’ex prosperosa concorrente pugliese del Grande Fratello che è stata difesa dal suo manager Federico De Vincenzo.

L’intervista di Laura Gauthier ha lasciato di certo l’amaro in bocca – ha scritto l’ex agente di Sara Tommasi in un comunicato stampa -, non tanto per la farsa del video che Rosy fino a quel momento sosteneva essere stato girato a sua insaputa, quanto per il tono con cui ha deciso candidamente di ammettere che in cambio i produttori, i fratelli Tomei, avrebbero acconsentito alla propria denigrazione ricompensandola con 20mila euro. Demonizzare o etichettare Rosy per la presunta realizzazione di questo sexy tape – ha aggiunto Federico De Vincenzo – non è una cosa corretta. Lei non ha leso nessuno ed è libera di poter esprimere la sua personalità artistica come meglio crede, se poi questo video c’è o non c’è lo si scoprirà a breve. Quindi adesso è inutile dare sentenze di puro e falso moralismo”. Ma le polemiche non si placano e divampano sul web.

La Rete ha letteralmente “massacrato” Rosy Maggiulli per aver “scherzato” su un fenomeno terribile come quello della violenza sulle donne, ignorando i numerosi casi di adolescenti che per colpa di queste violenze si sono suicidate. L’ex gieffina originaria di Andria, ma parmense d’adozione, si è poi sfogata sulla sua pagina Facebook pubblicando un lungo post. Ha fatto mea culpa? No, ha spiegato il motivo per il quale ha deciso di mentire per ottenere 20mila euro tramite il canale YouTube, Cosa faresti per soldi?, ed è passata al contrattacco dichiarando di non aver ucciso nessuno.

“I vostri insulti sono leciti – ha scritto la sexy soubrette Rosy Maggiulli -, le Iene hanno saputo fare bene il loro mestiere, di certo non avrebbero fatto un servizio su una beneficenza o per un’altra buona azione!!! Il mio parere conta molto poco rispetto alla potenza dei media, ci mancherebbe, ma una cosa la vorrei aggiungere, 9 persone su 10 scendono a compromessi di ogni tipo per qualsiasi tipo di obiettivo per molto MOLTO meno di 20mila euro !!!!!!!!!! IO HO FATTO FINTA di esserci andata a letto ECC. ABBIAMO RECITATO UNA PARTE e oggi ricevo insulti come se avessi ucciso qualcuno!!! Le nostre intenzioni sono benevole e il collegamento a episodi drammatici o luttuosi neanche ci avevamo pensato, errore madornale, scusate la mancata malizia!!! Domani, come prova di coraggio andrò in giro nei bar a far finta di non capire quello che la gente mi dice, vuol dire prendere in giro le persone sorde??? Pensatela come volete, ma se siete abbastanza folli e coraggiosi, fate la vostra proposta e mettetevi in gioco!!!”.

Anche questo post social ha scatenato reazioni contrastanti tra chi la difende asserendo che gli altri sono solo moralisti e altri che continuano a farle notare che ha sbagliato di grosso come un ragazzo che ha scritto: “Ma dico… arrivi a comprendere quello che hai fatto? Il messaggio che trasmetti? La superficialità con la quale vivi? No, dico, ci arrivi? Siamo in un momento in cui i veri valori sono necessari e tu spingi a giustificare la vendita di ogni valore per soldi… Ma forse sei coerente… senza virtù come fare ad avere un po’ di notorietà passeggera? Tette e vuotezza… ottimo mix, sì, in effetti sarebbe da persone intelligenti comprendere il significato di questa tua azione…”.

Il video pubblicato sul sito internet delle Iene sul caso Rosy Maggiulli continua a scatenare aspre polemiche e reazioni negative in Rete…