Quantcast

Salmo promuove il suo album Playlist su una piattaforma di film per adulti

Salmo ha scelto di promuovere il suo album Playlist su una piattaforma di film per adulti mediante un breve video di presentazione. Il 34enne rapper Maurizio Pisciottu ha emulato la strategia del celebre e ricchissimo artista statunitense Kayne West, diventando il primo rapper italiano ad aprire un canale sul celebre portale di intrattenimento a luci rosse PornHub.

Una mossa di marketing che ha permesso al video, di circa un minuto, di racimolare in poco tempo ben 5,7 milioni di visualizzazioni. Il video mostra l’attrice di film per adulti Vittoria Risi nei panni di una madre disinibita che sorprende il figlio intento a praticare l’autoerotismo, mentre guarda un video a luci rosse.

“È entusiasmante come diversi artisti scelgono la nostra piattaforma per diffondere la propria arte”, ha commentato Corey Price, il vicepresidente di PornHub. L’idea del musicista originario della Sardegna, è stata apprezzata particolarmente dal direttore del sito.

La scelta dal rapper ha però spaccato in due il suo pubblico, che è molto giovane per gli standard della piattaforma e, la visione del trailer, potrebbe inavvertitamente avvicinare i minorenni al mondo dei video amatoriali. “La mia musica è la più maschilista dopo il raggae”, ha affermato l’artista.

Playlist, il suo quarto album in studio, è disponibile in tutti gli store da venerdì 9 novembre ed è composto da 13 brani, fra cui 5 featuring. Le collaborazioni sono Fabri Fibra, Nitro, Sfera Ebbasta, Coez e NSTASIA.

Negli ultimi giorni è finito al centro delle polemiche per aver rifilato una stoccata al vetriolo nei confronti di Biagio Antonacci a Rolling Stone: “I vari Biagio Antonacci vedono i rappusi, dei quali non conoscono neanche il nome, in testa alle classifiche, e gli gira il c***”.

La frecciatina del rapper Salmo non è andata giù a Biagio Antonacci, che ha replicato mediante una Instagram Story. Il famoso e amatissimo cantautore ha rivolto questo messaggio al rapper: “Ciao Salmo, ho letto su Rolling Stone che il sottoscritto rosica perché non è aggiornato. Ricordati che sono stato il primo a cantare con i Club Dogo, ultimamente con Laïoung. Insomma, tra trent’anni ti auguro di avere ancora lo stesso successo mio”.