Quantcast

Salvini minaccia Berlusconi dopo il caso Foa: “Se vuole fare un partitone Pd-Forza Italia, faccia pure”

Salvini ha minacciato Berlusconi dopo il caso Foa, preannunciando la fine del centrodestra. Il leader del Carroccio ha dichiarato in un’intervista al Quotidiano Nazionale: “A Silvio dico: andare contro il cambiamento è una scelta, ma ad ogni scelta corrispondono delle conseguenze. La fine del centrodestra non siamo noi a volerla. Ma se Forza Italia non è d’accordo su niente, se sceglie il PD, faccia pure. Se vuole fare un partitone Pd-Forza Italia, auguri. Dispiaciuti, andiamo avanti, facendo battaglie di centrodestra e per il cambiamento”.

Silvio Berlusconi con Matteo Salvini e Giorgia Meloni – Foto: Facebook

Matteo Salvini ha poi parlato dei rapporti politici e umani con Silvio Berlusconi. “Se la Lega ha quattro volte i voti di Forza Italia forse qualcuno sta sbagliando qualcosa – ha spiegato il ministro dell’Interno – Mi pare che gli italiani abbiamo già scelto con chi stare… con Berlusconi un conto è la vicinanza umana, un conto è la scelta politica che ha portato non solo molti elettori ma anche molti eletti di Forza Italia a tutti i livelli ad avvicinarsi alla Lega. Io fino ad oggi ho detto di no, però se Forza Italia sceglie il Pd è giusto che chi si sente di centrodestra possa fare politica con la Lega”.

Mulè ha replicato alle critiche del numero 1 della Lega e ha parlato della scottante questione della presidenza Rai a La Stampa: “Il futuro del centrodestra? Se la Lega vuole rompere su questo è padrona di farlo, si assumerà la responsabilità. Non siamo subalterni al Carroccio. Finora noi abbiamo offerto buonsenso e ci è stato risposto con dei calci sotto la cintola. Ma non siamo i signorsì della Lega. Se qualcuno pensa di minacciarci ha sbagliato indirizzo”.