Quantcast

Sanremo: Giovani a rischio per una denuncia al Tar

Mai come quest’anno Sanremo ha aperto le porte ai giovani attraverso una selezione speciale che avviene su Facebook dove sono proprio gli utenti a scegliere i loro cantanti preferiti.

Ma qualcosa sembra non andare per il verso giusto e 4 giovani cantanti hanno deciso di fare ricorso al Tar per “illegittimi e discriminatori criteri adottati dal nuovo regolamento”.Gli aspiranti concorrenti che hanno fatto ricorso al Tar Lazio sono Davide Misiano, Gaetano Massaro in arte Valerio, Emil Spada e Angela Ruggiero e quest’ultimi ritengono il nuovo regolamento discriminatorio in  quanto fissa l’età massima per i partecipanti 28 anni,rispetto agli anni passati dove l’età massima era fissata a 36 anni.

I giovani che hanno fatto ricorso ovviamente vogliono ottenere una riapertura dei termini con l’inclusione della fascia over 28 e che quindi venga eliminata la presunta disparità di trattamento.

Insomma quest’anno  Sanremo sta suscitando non poche polemiche e in attesa di sapere il cast degli artisti, che dovrebbe essere annunciato ufficialmente entro la prima metà di gennaio, una ex giovane di Sanremo e stiamo parlando di Arisa, ha confessato di essersi proposta per questa edizione, con un brano a suo dire “da paura” prodotto da Mauro Pagani.Riuscirà Arisa a partecipare a Sanremo?