Quantcast

Sara Tommasi pentita delle foto nude sui social

sara-tommasi-facebook-pagina

Per la prima volta dopo essere uscita dall’isolamento in cui era costretta nella clinica di disintossicazion, Sara Tommasi ha deciso di rompere il silenzio in un’intervista a Selvaggia Lucarelli “Mi fa piacere tanto sentirti. Sto bene, sono ad Alba, sto gustando tanto tartufo” ha spiegato la Tommasi “Sto con mio padre a fare un giro in fiera. Sono stata a Medjugorje, è stato un percorso molto bello. Ho chiesto alla Madonna di redimermi e farmi passare questo disturbo bipolare che mi era stato diagnosticato. Il miracolo è avvenuto, son state esaudite le mie preghiere” ha poi detto.

La soubrette divenuta starlette del porno ha poi raccontato le novità nella sua vita “Ho attraversato un periodo buio, stavo male. Scrivevo tante volgarità o foto nude sui social. Questo faceva parte della mia malattia, l’esibizionismo. I miei familiari mi erano vicini ma nemmeno con gli psicofarmici riuscivo a farla regredire. Grazie a Michele Barone, sono ritornata con i piedi per terra. Non rinnego i film porno, ma si sa fanno parte del mondo dello spettacolo. Chiedo scusa per le immagini osè e le scemate che ho scritto su internet. Ho riaperto la pagina, ho in progetto un blog che si occuperà di gossip”

“Le persone che sono in carcere hanno plagiato la mia mente. Con Marra abbiamo in progetto un altro video contro le banche e i leccaculo della politica. Sarà pronto a breve. E’ un mio caro amico e sta seguendo la mia causa contro i produttori che mi hanno truffato perché per quei film mi hanno dato una miseria. Diprè è una persona che ha fatto molto gioco e da allontanare. In quel periodo tendevo a spogliarmi con facilità senza che nessuno mi fermasse. Ho fatto disperare mia madre”