Quantcast

Scia luminosa verde solca i cieli del Sud: diverse segnalazioni da Puglia e Basilicata

Una scia luminosa verde ha solcato i cieli del Sud Italia ieri, domenica 2 dicembre, intorno alle ore 23.45. Diverse segnalazioni sono giunte in particolar modo da Puglia, Molise e Basilicata. Inizialmente in molti avevano pensato a un forte boato. Sui social network si era subito diffusa l’indiscrezione, dando vita a una serie di interpretazioni e spiegazioni affrettate e azzardate. Ma che cosa è realmente successo ieri notte?

Inmeteo.net ha poi analizzato il fenomeno che si è registrato ieri, quasi a mezzanotte nel Sud Italia, parlando precisamente di un bolide, una meteora.

“Il bolide è comunemente definito un meteoroide. Il meteoroide è un frammento di materiale roccioso o metallico (piccolo asteroide) – si legge su Inmeteo.net -, dalle dimensioni che possono variare da quella di un granello di sabbia sino a quelle di enormi massi, anche con 100 metri di diametro. Questo diventa luminoso (sia per cause termiche sia per fenomeni di ionizzazione) nell’attraversare la parte più densa dell’atmosfera terrestre, e produce così una scia luminosa. Il risultato finale è il meteorite, ciò che rimane dopo l’ablazione atmosferica del meteoroide. La Terra viene colpita ogni anno da centinaia di meteoroidi, e in alcuni casi questi sono così grossi da causare anche boati ben udibili al suolo”.