Quantcast

Scialpi ribadisce: “Vivo in povertà, non posso andare neanche dal dentista”

Scialpi è davvero disperato. Ha ribadito al Corriere della Sera di vivere in povertà. Il famoso artista ha problemi economici. Il popolare cantante, attore e personaggio televisivo italiano Shalpy vive in una situazione di estrema indigenza. “Non ho superato i miei problemi economici – ha detto l’ex concorrente di Pechino Express -, ma non sono il solo a vivere in condizioni di povertà. Lo stop a ogni attività imposto dal lockdown ha peggiorato le cose. Non dovrebbero essere le multinazionali a ricevere aiuti e ristori dallo Stato, ma le etichette più piccole, indipendenti. Conto sui concerti per riuscire a tornare ad avere una vita normale e potermi permettere di andare dal dentista. Come tutti. E se proprio non riuscirò, be’ forse aprirò un localino a Malaga“.

Giovanni Scialpi, in arte Shalpy – Foto: Facebook

L’operazione al cuore di qualche anno fa l’ha buttato molto giù. “È successo dopo Pechino Express – ha spiegato il cantante -. Sono tornato piuttosto malconcio, del resto se hai problemi di salute mentre sei nella foresta pluviale dove vai? Non bevo e non mi drogo, direi anzi che sono un tipo atletico. Ma l’80% del mio cuore non batte più, più precisamente il 35% di un ventricolo, il 40 di un atrio. Sono vivo grazie al pacemaker”.

Oggi è di nuovo innamorato, anche se il suo compagno vive negli States: “In realtà ci sentiamo tutti i giorni, in videochiamata. Abbiamo sessant’anni, i furori giovanili li abbiamo abbandonati, una relazione alla nostra età ha bisogni diversi, vive di altre cose. Quest’anno Leo non può venire in Italia, dunque andrò io, starò due settimane poi ritornerò, ho una serie di ‘ospitate’ e concerti. Canto i miei successi nelle piazze dei comuni che mi chiamano. A fine settembre, invece, farò la ‘data zero’ all’Auditorium di Roma di quella che sarà una tournée nei teatri, dove manco da una decina d’anni”.

L’ex concorrente di Music Farm era in lizza come concorrente al GF Vip, ma alla fine non si è raggiunto l’accordo per questioni economiche.

Alfonso Signorini durante una riunione del Grande Fratello Vip – ha detto Scialpi -, mi disse, davanti a testimoni: ‘Giovanni, qui mi dicono tutti che sei ingestibile, per me non è così, per me sei una grande personalità, ti ho voluto fin dall’inizio e ti vorrò’. Poi si è alzato ed è uscito per rispondere a una telefonata. Però alla fine il GF non l’ho fatto per questioni economiche. Penso sempre in maniera positiva e che la gente mi capisca. Dopo quella riunione l’amministrazione fece due conti su un pizzino e non potevo annuire senza sapere se un cachet era al lordo o al netto”.