Quantcast

Sebastian Frey presentato ai tifosi del Genova


E’ il giorno di Sebastian Frey, il nuovo portiere del Genova, che si è presentato oggi,  sul campo di Pegli, davanti ai tifosi accorsi per assistere all’allenamento della propria squadra.
“Sono contentissimo di essere a Genova, una squadra importante che farà certamente delle ottime cose. Appena sono stato contattato e il Presidente Preziosi mi ha fatto la proposta, non ho esitato e ho detto subito si”. Queste sono state le parole del nuovo estremo difensore del Genova durante la presentazione alla stampa e ai tifosi.

Sebastian Frey ha firmato un contratto con il Genova di 5 anni, ben consapevole tra l’altro, ed è stesso lui ad ammetterlo,  che questa potrebbe essere la sua ultima casa, calcisticamente parlando.
Del resto, il bravo Frey ha sempre dimostrati di essere un fior di portiere e di aver fatto bene in tutte le squadre nelle quali ha fatto la guardia alla porta. Cresciuto in  Francia, arriva in Italia, all’Inter per la precisione, nel 1998, scelto direttamente da Zenga che di portieri evidentemente se ne intende.

Dall’Inter, squadra nella quale debuttò in serie A proprio sul campo di Marassi contro la Sampdoria, quasi un predestinato, al Verona, dal Parma alla Fiorentina, Sebastian  Frey si è sempre fatto apprezzare  per le sue doti, doti che è assolutamente deciso a mettere in mostra anche con il Genova.
Dopo la presentazione, Frey è sceso in campo per  prendere parte all’allenamento con i suoi nuovi compagni.

Il nutrito numero di tifosi che era presente all’allenamento e alla presentazione del giocatore, ha lungamente applaudito sia il nuovo portiere che la squadra tutta, fatta eccezione per  Kharja, al quale sono state riservate delle attenzioni decisamente meno affettuose, dal momento che lo si ritiene responsabile di ostacolare, in un certo qual senso, il mercato del Genova.
Il portiere francese è arrivato nella città della Lanterna a parametro zero, essendosi  svincolato  dalla Fiorentina, sua ultima squadra.