Quantcast

Skioffi rimuove la canzone Yolandi da YouTube dopo le polemiche di misoginia

Skioffi ha rimosso la canzone Yolandi dalla piattaforma social YouTube, dopo le aspre polemiche di misoginia, sessismo e incitazione al femminicidio. Il giovane rapper, all’anagrafe Giorgio Iacobelli, è stato il concorrente più discusso della diciannovesima edizione del talent show di Canale 5, Amici di Maria De Filippi. Nato a Casalvieri, Comune in provincia di Frosinone (Lazio), il 5 giugno 1992, l’artista ha annunciato sui suoi profili social di aver rimosso il chiacchierato brano da YouTube.

L’ex concorrente del talent show di Amici di Maria De Filippi ha annunciato: “Sì, Yolandi non c’è più. Così la finite di sfracassare les marones. W l’Italia”.

Il cantante aveva già affrontato l’argomento durante il talent show di Canale 5: “È una storia inventata, un film messo in musica. Volevo fare una cosa contro la violenza. Comunque sia, avendo scritto un brano molto diretto, crudo, senza censure, portando la massima realtà del linguaggio e immedesimandomi nel personaggio, è tranquillamente fraintendibile. L’ho spiegato per tre anni ma nessuno l’ha capito”.

Skioffi, dopo la sua eliminazione dalla scuola di Amici, aveva riaffrontato l’argomento durante una puntata di Non è l’Arena, programma tv condotto da Massimo Giletti: “Non ho scritto la canzone per giustificare quello che c’era nel testo, è follia… Ho chiesto scusa, in lacrime, perché quello che ho scritto in quella canzone. Ovvio che non lo farei più oggi”.

In precedenza anche il brano Charles Manson, estratto dal suo primo album ufficiale, era finito al centro delle polemiche con l’accusa di sessismo e misoginia.