Quantcast

Slow Cosmetique: un movimento per la salute della pelle

L’attenzione per la cosmesi bio e organica interessa per fortuna tutto il mondo e sempre più persone stanno cercando di acquistare o di creare con il fai-da-te prodotti rispettosi della natura e dell’ambiente. Un bell’aiuto arriva da Slow Cosmetique, un’associazione belga nata pochi anni fa che si propone di sostenere la produzione e il consumo di cosmetici naturali.

slow_cosmetique

L’intento del movimento è triplice, in quanto si propone di educare i consumatori alla lettura attenta degli ingredienti contenuti nei cosmetici, quindi all’attenta lettura dell’INCI riportato nelle confezioni e desidera informarli sui danni delle sostanze dannose. Ma l’associazione fa molto di più, in quanto si impegna a smascherare le operazioni di ‘greenwashing‘, ovvero di ‘ripulitura’ che certe aziende cosmetiche fanno per far apparire i loro prodotti eco e sostenibili quando in realtà non lo sono affatto.

Il movimento dispone di un bel portale ufficiale e di una pagina Facebook, le quali sono però redatte in lingua francese. Da alcuni tempi il portale è proposto anche in italiano, grazie alla nascita di una sezione del movimento nel nostro paese. Ecco che anche i consumatori italiani possono contare su un’arma in più per poter conoscere e informarsi al dettaglio sui contenuti dei prodotti cosmetici.

Slow Cosmetique è nato come sito prettamente informativo e al suo interno si incontrano molte informazioni dettagliate sulla composizione dei cosmetici e sulla gravità dell’impiego di certe sostanze, proposte anche da parte delle marche più blasonate. La denuncia si lega quindi all’informazione, un diritto che tutti i consumatori dovrebbero vedersi riconosciuto, ma che spesso non viene esercitato, a causa della frenesia del presente e del costo economico di vendita dei cosmetici più commerciali. La cosmesi green si presenta, a conti fatti, più costosa rispetto alla classica distribuzione, ma gli effetti che alcuni ingredienti possono avere sulla salute umana potrebbero essere terribili, soprattutto a lungo termine. Un portale di questo mancava quindi nel panorama internazionale e Slow Cosmetique si rivela essere un luogo sicuro al quale approdare se si desidera ottenere un’informazione sicura ed efficace sull’argomento.