Quantcast

Space Hero, l’ultima frontiera del reality show

L’ultima trovata in tema di reality? Lo sviluppo di uno show globale nella Stazione Spaziale Internazionale (ISS): nasce la missione Space Hero.

Stazione spaziale- foto pinterest.com

L’agenzia governativa NASA ha siglato un accordo Space Act non finanziato per testare la possibilità di realizzare un reality show nello spazio.

Se il progetto Space Hero dovesse dare esiti positivi allora Axiom Space organizzerà l’invio di un equipaggio formato da persone comuni nella Stazione Spaziale Internazionale (ISS) nel 2023.

Il nuovo reality show potrebbe includere anche una parte live streaming e uno spazio interattivo attivo 24 ore su 24.

Il comunicato ufficiale di questo progetto rivoluzionario è arrivato in concomitanza con l’anniversario del volo spaziale di Yuri Gagarin.

“Il SAA viene firmato in una data significativa nella storia dell’umanità, poiché il 12 aprile 2021 segna il 60° anniversario del primo essere umano nello spazio, Yuri Gagarin – si legge – Da allora più di 500 professionisti hanno rischiato la vita per aprire una via nello spazio che ora sia affidabile da esplorare per l’umanità”.

Tuttavia la missione Space Hero intende spingersi ancora oltre quel volo pioneristico avvenuto oltre 60 anni fa, dando vita al primo casting globale a cui può partecipare chiunque sia maggiorenne e parli l’inglese.

I fortunati verranno inviati per 10 giorni nella Stazione Spaziale Internazionale e daranno inizio alla prima delle 15 stagioni pianificate per i prossimi 30 anni, che dovrebbero coinvolgere anche Marte e la Luna.