Quantcast

Star Wars batte ogni record

Si è parlato di “una nuova speranza” (citazione?) per tutto il cinema mondiale. Sarà l’atmosfera natalizia, sarà che questo film lo si attendeva da tantissimo tempo, sta di fatto che Star Wars: il risveglio della forza, il capitolo VII della famosa saga, ha sbaragliato qualsiasi record precedente di incassi e di presenze.

Uscito in tutte le sale del mondo il 16 dicembre 2016, Star Wars ha battuto negli Usa e Canada il record al box office nell’opening weekend, incassando ben 238 milioni di dollari, superando il precedente primato di 208,8 milioni, stabilito all’inizio dell’anno da ‘Jurassic World’.

Un successo costruito a tavolino? Sicuramente, il fatto che fossero passati molti anni dopo l’ultimo film di Star Wars ha giocato a favore dei grandi numeri, così come la scelta di mandarlo nelle sale poco prima di Natale. Ma anche la grande regia di JJ Abrams ha fatto la sua parte; e anche se molti fan della saga si lamentano perché il nuovo film sembra quasi un remake dei precedenti (con l’arma letale che esplode, il cattivo parente dei buoni, la resistenza e il Nuovo Ordine che ricorda l’Impero), i numeri fanno pensare che anche i successivi film saranno un successo. Eh sì, perché è già previsto un episodio VIII e un episodio IX, a terminare questa nuova trilogia sequel.

Per quanto riguarda il box office italiano, Star Wars VII stravince anche qui. Star Wars è infatti seguito a notevole distanza dai consueti cinepanettoni, ovvero ‘Vacanze ai Caraibi‘ di Neri Parenti, secondo con 1.221.022 euro (ed un incasso totale dall’uscita di 1.347.461 euro), da ‘Natale col boss‘, terzo con 1.218.512 euro (ed un totale di 1.319.670 euro), da ‘Il ponte delle spie‘ di Steven Spielberg, quarto con 1.072.123 euro (totale 1.158.268) e da ‘Irrational man‘ di Woody Allen, quinto con 667.759 euro (totale 736.258).

A quanto pare, dunque, i superkolossal piacciono ancora, e molto, ai cinefili di tutto il mondo. E, in attesa di Star Wars VIII, potremo gustarci una nuova saga su Indiana Jones, i nuovi Avatar e chi più ne ha più ne metta…