Quantcast

Stefano De Martino avverte le donne: “Sono inaddomesticabile e troppo indipendente”

Stefano De Martino ha lanciato un chiaro monito alle donne dalle pagine del settimanale Grazia. L’ex marito della star tv e modella argentina naturalizzata italiana Belen Rodriguez si è autodescritto senza peli sulla lingua.

L’ex ballerino professionista di Amici di Maria De Filippi ha dichiarato: “Sono persone che non mi conoscono bene, perché altrimenti non si candiderebbero. Se avessi una figlia femmina e si presentasse Stefano De Martino, la chiuderei in casa”.

Che tipo di partner è? “Sono un uomo ‘inaddomesticabile’, ingestibile, troppo indipendente – ha confessato l’ex inviato dell’Isola dei famosi 2018 – Le donne hanno bisogno di molta attenzione, io non ci sono mai. Eppure ho un’idea romantica dell’amore, anche se non la metto in pratica. Insomma, la coppia mi ispira, ma mi spaventa”. Per poi aggiungere: “Direi che come partner mi vendo molto meglio di quello che sono. Ma non ho paura delle pene d’amore, anzi, ben vengano le sofferenze: vuol dire che sei vivo. Molto meglio una crisi di cuore che la paralisi emotiva”.

Il papà vip napoletano ha parlato anche del rapporto con Gilda Ambrosio: “Non c’è una definizione. La conosco da due anni, ma è una persona con cui ho avuto subito un’empatia fortissima, abbiamo molti interessi in comune ed estrema fiducia l’uno nell’altro. Per me è una figura di riferimento molto importante. Ma sono spaventato dai rapporti di coppia e, quando incontro una persona come Gilda, che mentalmente è sulla mia stessa lunghezza d’onda, mi spiace rovinare il rapporto con una relazione, perché per me l’amore di una coppia ha sempre una fine”.

Il suo unico amore è il figlio: “Ai miei amici che hanno dei dubbi se mettere al mondo un bambino dico che bisogna farlo senza pensarci troppo… è una grande responsabilità, una vera missione, ma poi quando ti capita non puoi più fare a meno del tuo bambino. Sono follemente innamorato di Santiago e ho capito che il più grande regalo che posso fargli è il mio tempo, la mia attenzione. Per colmare l’assenza provocata dalla separazione da sua madre, cerco di accompagnarlo a scuola o di andare a prenderlo quasi tutti i giorni. Con Belen abbiamo messo in piedi un’organizzazione che funziona”.