Quantcast

Stefano De Martino ringrazia Maria De Filippi: “Mi ha aperto le porte dello spettacolo”

Stefano De Martino è tornato protagonista del mondo dello spettacolo grazie nuovamente alla star tv Maria De Filippi. Il marito della conduttrice tv di Tu sì que vales Belen Rodriguez è stato richiamato dalla moglie di Maurizio Costanzo per svolgere il ruolo di supporter al suo talent show, Amici di Maria De Filippi 15. Un ritorno alle origini per il ballerino campano che è diventato famoso e popolare proprio grazie ad Amici ed è proprio sui banchi del talent show di Canale 5 che nacque l’amore con la sua ex fidanzata, la cantante salentina Emma Marrone. Il papà vip del piccolo Santiago l’ha pubblicamente ringraziata a Nuovo Tv.

Stefano De Martino - Foto: Facebook
Stefano De Martino – Foto: Facebook

“E’ la persona che ha creduto in me prima di tutti gli altri – ha detto Stefano riferendosi a Maria De Filippi – e ha fatto sì che io arrivassi fino a qui. Nonostante io abbia sempre studiato e cercato di prepararmi, è stata lei che mi ha aperto le porte del mondo dello spettacolo. Mi ha insegnato tanto. E’ fondamentale per tutto quello che mi è successo dopo che l’ho incontrata”.

Il principe azzurro della showgirl e star tv Belen Rodriguez si è poi soffermato sul suo nuovo ruolo: “Conosco a memoria i meccanismi della scuola e quindi sono facilitato nell’approccio con i ragazzi. Cerco di trasferire loro la mia esperienza, perché credo di aver affrontato al meglio il mio percorso da allievo. La prima cosa che devono capire è che Amici è un punto di partenza e non di arrivo – ha spiegato il marito di Belen Rodriguez – E’ una carta che devono giocare bene perché può essere fondamentale per la loro carriera. Raccomando di affidarsi completamente ai professori: loro hanno il compito di sviluppare i talenti e sono contenti quando ne scovano alcuni da portare avanti. Ho visto dei ragazzi migliorare tanto ad Amici in sei mesi al punto di poter affrontare esperienze lavorative che prima non avrebbero neanche potuto immaginare. E’ importante non porsi in modo spigoloso nei confronti dei professori: mai pensare di non aver bisogno di suggerimenti o contestare i consigli. Bisogna essere pronti ad accettare ogni tipo di critica – ha proseguito – e a trasformarla in vantaggio. Mi trovo a mio agio in questo ruolo perché affronto argomenti che conosco e dopo tanti anni finalmente ho sperimentato qualcosa di nuovo. Ho approfondito il tema ‘danza’ e continuo a farlo, ma questo obiettivo è altrettanto stimolante”.

Noi facciamo il nostro caloroso in bocca al lupo a Stefano!