Quantcast

Steve Jobs, esce il film di Danny Boyle

Settimane calde per il mondo del cinema. In attesa dell’ultimo film di Tarantino, infatti, possiamo gustarci il film su Steve Jobs firmato Danny Boyle, o il lunghissimo The Revenant – Redivivo con DiCaprio. E ancora c’è nelle sale Creed, con Sylvester Stallone. Insomma, la scelta non manca. Danny Boyle, in particolare, ha creato una pellicola ad alto impatto emotivo, liberamente tratta dal libro di Isaacson su Steve Jobs.

steve jobs

A interpretare il fondatore di Apple e della mela morsicata, Michael Fassbender, che ha ottenuto la candidatura all’Oscar per questo ruolo – e che dovrà fare i conti proprio con DiCaprio. Si tratta di un ritratto del fondatore di Apple per nulla mitizzato, che scava nella sua personalità mettendone in luce paranoie e ambizioni sconfinate. Jobs mostra il peggio di sé: il fondatore di Apple non fu infatti solo un genio, ma anche una persona difficile, con cui spesso era impossibile lavorare.

Michael Fassbender sarà appunto Steve Jobs, mentre l’attrice Premio Oscar Kate Winslet vestirà i panni di Joanna Hoffman, ex responsabile marketing di Macintosh. Steve Wozniak, co-fondatore di Apple, è interpretato da Seth Rogen, mentre Jeff Daniels interpreta l’ex CEO della Apple John Sculley. Nel cast, ricordiamo anche Katherine Waterston nei panni di Chrisann Brennan, l’ex-fidanzata di Jobs, e Michael Stuhlbarg nel ruolo di Andy Hertzfeld, uno dei membri originali del team del Macintosh.

Per chi non fosse ancora convinto, in sala oggi troverà anche l’attesissimo Il figlio di Saul, che narra l’orrore di Auschwitz senza il conforto di figure eroiche. E’ anche in programmazione il Leone d’Oro Desde allá, con il titolo italiano di «Ti guardo», film d’esordio del venezuelano Lorenzo Vigas su una singolare storia omosessuale.

E come non citare il film dei The Pills, YouTuber da 22 milioni di visualizzazioni, che mettono in scena la stralunata vita di tre amici trentenni che vogliono dare una svolta alla propria situazione.