Quantcast

Steven Spielberg lavora al remake di West Side Story

La “febbre” dei remake ha coinvolto anche Steven Spielberg, il quale ha deciso dopo 60 anni di riportare in auge il capolavoro West Side Story.

Steven Spielberg- foto cdn.com.do

Steven Spielberg sta lavorando già alla pre-produzione del suo remake di West Side Story mentre le riprese dell’ambizioso progetto inizieranno la prossima estate.

Il regista americano ha già annunciato parte del cast: Ansel Elgort interpreterà Tony, ex-componente pentito della banda dei Jets, Rita Moreno tornerà nel film che le valse l’Oscar come miglior attrice non protagonista mentre non c’è ancora un nome per il personaggio di Maria, sorella del capo dei rivali dei Jets, i portoricani Sharks.

Il remake di West Side Story dovrà confrontarsi inevitabilmente con il grande classico di Robert Wise e Jerome Robbins del 1961, un capolavoro vincitore di 10 premi Oscar.

Rita Moreno, però, ha deciso di appoggiare il progetto di  Steven Spielberg accettando di interpretare Valentina (versione riadattata del personaggio di Doc) nella pellicola, di cui sarà anche produttrice esecutiva.

Quello di West Side Story, primo lungometraggio musicale, rappresenta per Spielberg un progetto agognato per ben 15 lunghi anni.