Pretty Little Liars – Tutte le puntate Streaming

Un genere che si è molto affermato negli ultimi anni è il cosiddetto ‘teen drama’, ovvero le serie tv spiccatamente dedicate ad un pubblico di giovani, quasi essenzialmente composto da teenagers. Pretty Little Liars è una serie tv che appartiene a questo genere e che alla natura sentimentale associa il gusto thriller e giallo. La serie è stata realizzata nel 2010 e trasmessa nello stesso anno dall’emittente televisiva ABC Family. Pretty Little Liars è liberamente ispirato all’omonima serie di libri scritti da Sara Shepard, che è stata pubblicata con molto successo anche in Italia con il titolo Giovani carine e bugiarde.

Nel nostro paese Pretty Little Liars è stata trasmessa a partire dal 2011 dal canale a pagamento Mya e quindi in chiaro nella rete Mediaset Italia 1 a partire dal 2013. Tanti sono i fan della serie che non si sono perso nemmeno una puntata e che ancora oggi ricercano Pretty Little Liars streaming sui siti ufficiali delle reti che l’hanno trasmessa nel corso degli anni. La ricerca di Pretty Little Liars streaming permette infatti di rivedere tutte le puntate delle prime stagioni, ma anche di gustarsi gli episodi ‘chiave’ di questa serie, da molti considerata come generazionale e abile nel dipingere la realtà dei teen del giorno d’oggi.

Pretty Little Liars: la trama

pretty-little-liars-5-years-later__oPt

La serie tv si svolge nella cittadina di Rosewood in Pennsylvania e racconta la vita di quattro ragazze, Emily Fields, Hanna Marin, Aria Montegomery e Spencer Hastings. La loro vita comunitaria viene sconvolta dalla scomparsa di una figura che veniva considerata la loro ‘ape regina’, ovvero Alison DiLaurentis. Le ragazze, dopo la scomparsa di Alison si dividono, ma dopo un anno iniziano a ricevere dei misteriosi messaggi firmati con la lettera A, dove vengono minacciate. I messaggi contengono segreti che solo Alison conosceva e le ragazze sono convinte che si tratti di lei. Quando il corpo della ragazza viene però scoperto, le quattro si convincono che si tratti del suo assassino e cominciano ad investigare per poterlo smascherare.

Pretty Little Liars: la prima storica avvincente stagione

La prima stagione di Pretty Little Liars è stata considerata come la migliore e anche la più avvincente, perché gli ingredienti per creare una bella serie tv thriller c’erano effettivamente tutti. Le vicende riprendono da un anno esatto dalla scomparsa di Alison e vedono le quattro ragazze riunirsi dopo essersi perse di vista. Aria ritorna alla cittadina dopo avere trascorso un periodo di studi in Islanda, dove ha conosciuto un ragazzo più grande di lei, Ezra Fitz, che in seguito scoprirà essere un suo professore.

Hanna nel frattempo è diventata la migliore amica di Mona Vanderwall, che al tempo era una delle ‘vittime’ designate degli scherzi di Alison e le due sono diventate le ragazze più trendy e popolari della scuola. Spencer ha invece iniziato a provare attrazione per il compagno di sua sorella, mentre Emily si trova finalmente a fare i conti con la sua omosessualità, soprattutto dopo essere entrata un contatto con Maya St. Germain una nuova ragazza che si è trasferita nella casa della famiglia di Alison. Questo è lo scenario dipinto all’inizio della serie tv, quindi un ritorno dopo un avvenimento molto tragico, segnato dal fatto che le quattro ragazze protagoniste iniziano a ricevere una serie di messaggi dove vengono minacciate di rivelare segreti inconfessabili che riguardano al loro vita privata.

I messaggi sono firmati A e le notizie contenute erano conosciute solo dalle stesse ragazze a dalla stessa Alison. È quindi ovvio che le Pretty Little Liars inizino a pensare che è la stessa ragazza ad inviarli, ma chi spedisce gli sms le minaccia anche di morte e giura di vendicarsi per quello che hanno fatto un anno prima. A. inizia quindi a rivelare alla comunità e alla scuola molti segreti inconfessabili, quali relazioni dei genitori e anche l’omosessualità di Emily. Lo sconosciuto sembra conoscere perfettamente tutte le vicende e i lati oscure delle ragazze, le quali si convincono che devono fare qualcosa per fermarlo.

Le Pretty Little Liars iniziano quindi a sospettare di Ian, ex fidanzato di Alison e ora di Melissa. Tutti gli indizi riconducono infatti a lui e nell’ultima puntata della prima serie avviene uno scontro molto scenografico fra l’uomo e Spencer, che si conclude con l’arrivo di una figura incappucciata che spinge l’uomo fra le campane della chiesa. Il suo corpo non viene però ritrovato e le ragazze ricevono all’unisono il messaggio che le avverte che la loro tortura è solo ‘all’inizio’. La trama della prima stagione di Pretty Little Liars si propone quindi molto avvincente e prova ne sono i tanti fan che l’hanno seguita con il fiato sospeso dal primo all’ultimo episodio. Ancora oggi, chi desidera visionare le puntate della prima serie di Pretty Little Liars streaming può contare sui siti che le propongono, per non perdersi nemmeno un attimo della prima storica stagione.

pretty-little-liars-6b-nuevo-poster

Pretty Little Liars: seconda e terza stagione [attenzione spoiler!]

In totale le serie di Pretty Little Liars sono state sei e nella seconda molti nodi iniziano a venire al pettine. Dopo la scena della chiesa e del campanile che ha chiuso in modo alquanto burrascoso la prima serie, le quattro protagoniste vengono interrogate dalla polizia e obbligate dai genitori a frequentare una terapia psicologica di gruppo.

Le quattro scoprono che Ian è vivo e si nasconde in un capanno in campagna, ma al loro arrivo trovano l’uomo morto e con in mano una lettera di confessione dove afferma di essere l’assassino di Alison. La narrazione inizia a diventare molto più complessa, perché vengono scoperti dei video che rivelano il coinvolgimento di Garrett, Jenna, Melissa e Ian nei misteriosi omicidi avvenuti a Rosewood negli anni precedenti

Pretty Little Liars: la rivelazione di A

Mentre la polizia è convinta della colpevolezza di Ian, le ragazze svolgono delle indagini parallele e si convincono sempre più che A potrebbe essere una donna. La rivelazione dell’identità di A avviene nel coso del ballo scolastico e le ragazze Scoprono che -A è in realtà Mona. La ragazza viene quindi smascherata, arrestata e condotta al locale ospedale psichiatrico. La seconda stagione vede un altro grande colpo di scena, perché in seguito all’arresto di Mona viene scoperto il corpo di Maya. Ma le sorprese non sono finite, perché mentre Mona è rinchiusa nell’ospedale psichiatrico viene raggiunta da una figura vestita di rosso e la ragazza le si appella affermando ‘di avere fatto tutto quello che le aveva chiesto’. Ecco quindi svelato che le intenzioni e le gesta di Mona non sono frutto della sua malata mente, ma che la ragazza è stata plagiata e comandata da un’altra persona.

La terza stagione di Pretty Little Liars si apre dopo cinque mesi dalla fatidica notte e le ragazze sono convinte che l’artefice di tutto sia Mona. In occasione di una festa estiva le Pretty Little Liars si ubriacano ed Emily si trova a girovagare senza sapere meta. La ragazza si ritrova al cimitero davanti alla tomba profanata di Alison e in realtà si tratta di una trappola di A. Le ragazze sono sempre più convinte che in realtà A non sia una singola persona ma un gruppo e i sospetti vengono confermati nel corso della narrazione. La terza stagione della serie si propone come la più intricata e ricca di colpi di scena, perché vengono svelati i collegamenti fra i vari personaggi, implicati nel ‘gruppo segreto’ e alla fine della serie appare ancora una volta la figura di Alison, ma non si comprende se si tratta di una visione o di una realtà.

Pretty Little Liars: colpi di scena dalla quarta alla sesta stagione

La quarta stagione di Pretty Little Liars si rivela essere una delle più controverse, perché vede imporsi le figure dei genitori delle ragazze che hanno un ruolo sempre più decisivo nel corso della narrazione. Molte sono le morti, i tentativi di scoprire la verità e anche i colpi di scena di questa stagione, che si conclude con la definitiva scoperta che Alison è viva e vive a New York. Le ragazze la raggiungono ma anche A fa lo stesso e ancora una volta le quattro sono in pericolo di vita. La stagione 4 di Pretty Little Liars si propone come una delle più complesse in assoluto e chi desidera vedersi le puntate di Pretty Little Liars streaming può contare sulla programmazione offerta dai principali siti delle emittenti televisive. Si tratta, infatti del preludio alla quinta stagione che rivela finalmente la personalità di A, ovvero la mente diabolica di Charles DiLaurentis, fratello maggiore di Jason e Alison.

Dopo una serie di vicissitudini A intrappola le ragazze in una casa delle bambole costruita apposta per loro e le tiene prigioniere. Grazie ad Alison e all’intervento della polizia Charles viene arrestato e i genitori rivelano che lo pensavano morto suicida all’età di 16 anni. Nella casa delle bambole la polizia trova anche una ragazza scomparsa molti anni prima e tutte le prove della sua colpevolezza. Ma la serie regala il colpo di scena più forte e interessante di tutta la stagione, perché Charles rivela in realtà di essere Cece e di avere cambiato sesso a 16 anni. La polizia e le ragazze scoprono anche che la stessa Sara Harvey, la ragazza rapita e che si pensava prigioniera di Charles, era invischiata nella faccenda e a volte alterne interpretava sia Red Coat che la Vedova Nera. Tutto si conclude con l’arresto di Charles – Cece e la serie di sviluppa quindi cinque anni più tardi, quando Alison chiede alle quattro di tornare a Rosewood per testimoniare a favore del rilascio di Cece dall’ospedale psichiatrico. La ragazza viene rilasciata ma trovata morta il giorno seguente quindi le quattro appaiono come potenziali sospette in nome di tutto il male che hanno subito negli anni passati.

Pretty Little Liars: streaming per rivivere una serie culto

Con la sesta serie, Pretty Little Liars si è conclusa e in totale ha guadagnato decisamente molti successi in termini di share e di premi vinti. Pretty Little Liars si è infatti aggiudicata 30 Teen Choice Awards, dimostrando il favore del popolo di teen ai quali era destinata. La serie è stata ce la più twittata in assoluto, in particolare l’ultimo episodio della terza stagione è stato in grado di generare ben 1 milione e 600mila tweet complessivi. Chi desidera rivedere quella puntata, riguardarsi la serie completa o alcuni degli episodi più speciali, può quindi ricercare le puntate di Pretty Little Liars streaming e seguire questa serie di successo, che è stata amata ed è tuttora ricercata per la sua trama speciale e anche per il suo sviluppo, a dir poco imprevedibile.