Quantcast

Striscia la notizia, Mingo De Pasquale accusato di truffa per 170mila euro

Striscia la notizia ultime news: Mingo De Pasquale è accusato di truffa per 170mila euro ai danni di Mediaset. La Procura di Bari ha chiuso le indagini su Domenico De Pasquale, in arte Mingo, sulla moglie Corinne Martino (ai due fa capo la società che aveva sottoscritto il contratto con Mediaset) e sulla segretaria della Mec Produzioni Srl. L’ex inviato di Striscia la notizia Mingo, la moglie Corinna e la segretaria avrebbero percepito un compenso per la realizzazione di 10 servizi televisivi mandati in onda dal Tg satirico di Mediaset fra il 2012 e il 2013 in cui denunciavano episodi di malaffare in realtà mai verificatisi. Il tutto all’insaputa del collega Fabio, all’anagrafe Fabio De Nunzio.

Mingo, ex inviato di Striscia la notizia - Foto: Facebook
Mingo, ex inviato di Striscia la notizia – Foto: Facebook

La segretaria è accusata di favoreggiamento per aver mentito agli investigatori che indagavano sui falsi servizi trasmessi dal tg satirico di Antonio Ricci. Domenico De Pasquale e la moglie sono accusati a vario titolo di due truffe, simulazione di reato, falso, calunniadiffamazione ai danni degli autori del programma di Mediaset, da loro indicati in comunicati stampa e sui social come corresponsabili e ideatori dei servizi falsi.

L’avvocato Fabio Verile, legale di Mingo De Pasquale e della moglie Corinna, ha dichiarato in una nota: “Un giudice terzo valuterà la condotta dei miei clienti, che sollecitano un processo celere in cui dimostreranno la loro estraneità ai fatti”. Fabio Verile ha parlato di presunte pressioni su testimoni durante la fase delle indagini, denunciate dai suoi assistiti, ritenendo così le imputazioni “evidentemente viziate” e chiedendo per questo “chiarezza sui tanti lati oscuri di questa vicenda”.