Quantcast

Studentessa stuprata a Treviso

E’ stata stuprata alle 7 di mattina, nei pressi della stazione ferroviaria, una studentessa trevigina 21enne che si stava recando a Padova all’Università.
Il fatto assolutamente inconsueto per una città come Treviso, città tra le più tranquille e sicure del Paese, ha  messo in moto tutte le forze di polizia per individuare e fermare il colpevole dell’aggressione.
La  giovane studentessa, come ogni mattina, aveva appena parcheggiata la sua auto presso la stazione ferroviaria di Treviso,  da dove avrebbe preso il treno per recarsi a Padova per frequentare i corsi universitari. Solo che questa mattina, è stata avvicinata da uno sconosciuto,  un giovane probabilmente sudamericano a giudicare dall’accento, che armato di coltello ha costretto la giovane a subire le sue avance culminate con una violenza sessuale.

A quell’ora del mattino,  la zona era pressoché deserta e solo alla fine dell’aggressione, la scena è stata notata da una giovane che ha soccorso la ragazza provvedendo anche a chiamare il 118 per i soccorsi.
Secondo gli inquirenti, anche grazie alle poche ma importanti testimonianze raccolte, l’identificazione dell’aggressore sarebbe solo questione di ore.
“Sono al lavoro le migliori professionalità delle quali disponiamo, per cercare di identificare ed assicurare alla giustizia l’autore di questa vile aggressione”, dice il questore di Treviso Dott. Carmine Damiano. “Treviso è una città sicura e tranquilla ed è assolutamente incredibile che un fatto simile possa essere accaduto in pieno centro”.

Purtroppo casi del genere continuano ad accadere  nel nostro Paese,  ora anche in città dove la violenza è una circostanza del tutto eccezionale. Siamo d’accordo che la prudenza dovrebbe sempre essere compagna delle persone, soprattutto delle giovani ragazze  in orari e luoghi poco frequentati, ma si vive in un Paese civile e queste sono cose che non dovrebbero mai accadere. E invece succedono, e spesso, e probabilmente più di quanto si sappia, e questo  probabilmente  per una comprensibile difficoltà  a riferire squesto tipo di aggressioni.