Quantcast

Sylvester Stallone lavora a una serie prequel di Rocky

Il nuovo progetto di Sylvester Stallone è una serie televisiva prequel di Rocky Balboa destinata ai canali streaming.

Sylvester Stallone- foto instagram.com

Sylvester Stallone ha condiviso con i suoi fan tramite alcuni post Instagram le bozze del suo nuovo progetto, un prequel di Rocky ambientato 14 anni prima degli eventi del film del 1976.

L’attore sembra non riuscire a dire addio al personaggio che l’ha reso un’icona mondiale, nonostante Creed II e un rimontaggio inedito di rimontaggio di Rocky IV.

“Questo potrebbe essere il post più strano che abbia fatto finora – ha scritto Stallone – Ho iniziato questa mattina a scrivere un trattamento per un prequel di Rocky destinato allo streaming. L’idea è di fare alcune stagioni da 10 episodi, per arrivare davvero al cuore dei personaggi mostrati nella loro gioventù. Ecco una piccola parte di com’è iniziato il mio processo di scrittura creativa… Spero che accada. Poi avevo bisogno di schiarirmi le idee, così sono andato a pescare… Da un estremo all’altro!”

Dalla bozza condivisa dall’attore su Instagram, quindi, si evince che il prequel sarà ambientato negli anni ’60, dove un’intera generazione traghettava il mondo nell’era moderna.

Dallo sbarco sulla luna alla guerra del Vietnam fino alla lotta per i diritti civili: è in questo clima che Robert “Rocky” Balboa cresce nei sobborghi di Philadelphia prima di diventare un campione di pugilato.

La serie dovrebbe sviscerare l’adolescenza di Rocky, il suo primo incontro con Paulie e la sorella Adrien fino ad agganciarsi al film del 1976 diretto da John G. Avildsen.

La notizia ha entusiasmato i fan di Stallone, anche se c’è qualcuno che ha sottolineato l’impossibilità di “immaginare Rocky interpretato da un altro attore”.

Non ci resta che attendere di scoprire chi interpreterà il giovane Rocky Balboa e come si rapporterà al mito creato da Sylvester Stallone.