Andrea Montovoli svela il suo difficile passato: la scomparsa del padre e il carcere

Andrea Montovoli ha svelato alcuni aspetti del suo difficile passato durante una chiacchierata con Paolo Ciavarro nella Casa del Grande Fratello Vip 4. Il bellissimo e sexy attore si è lasciato andare e ha raccontato la sua difficile adolescenza, segnata dalla morte prematura del padre. Il delicato argomento è stato affrontato in diretta tv dal conduttore Alfonso Signorini.

Andrea Montovoli ha trascorso 6 mesi in carcere in giovanissima età. Quella parentesi della sua vita, che sarebbe potuta essere devastante, è stata per lui un’occasione di riscatto. Proprio durante la reclusione, Andrea Montovoli ha conosciuto il teatro. Il ragazzo nell’ora di ricreazione ha iniziato a frequentare le lezioni di recitazione nella casa circondariale e qui si è appassionato all’arte teatrale. “Il teatro era uno dei momenti di svago in carcere, che mi ha dato la possibilità di fare quello che faccio ora”, ha ammesso Andrea.

CHI È ANDREA MONTOVOLI? BIOGRAFIA, CARRIERA E VITA PRIVATA

Il suo racconto ha colpito sia Alfonso Signorini sia lo studio. Il bellissimo e intrigante attore ha dichiarato: “Adesso Andrea si conosce un po’ di più, mi sento più leggero dopo aver detto questa cosa. È un mostro che tenevo dentro da 17 anni. Qua dentro succedono cose strane e hai molto tempo per pensare. Pensando ho voluto ritirarlo fuori. Se posso essere da esempio, io adesso ho inseguito il mio sogno grazie a quell’errore. Ho sempre visto il bicchiere mezzo pieno”.

L’ex concorrente della settima edizione del reality Pechino Express non ha voluto dire altro sulla sua storia, almeno per il momento.

Redazione-iGossip