Simona Ventura riparte da Amici 17: “Sono contenta di aver aspettato, lavorare ad Amici era un sogno”

La prima puntata in diretta di Amici 17 ha segnato il grande ritorno di Simona Ventura su Mediaset dopo Selfie-Le cose cambiano, il programma che consentiva a persone comuni di eliminare alcuni difetti fisici cancellato a causa di un sensibile calo di ascolti.

Simona Ventura ad Amici 17- foto lanostratv.it

Questa volta Super Simo veste i panni di giudice delle commissione sterna insieme a Ermal Meta, Giulia Michelini, Alessandra Amoroso, Marco Bocci e Heather Parisi.

L’entusiasmo per la sua avventura nella commissione esterna si evince dalle sue parole: “A me piacciono i programmi inclusivi, non le trasmissioni escludenti. Ecco perché lavorare ad Amici è un sogno. Mi sono fatta spiegare un po’ di cose dai miei figli. Mi piace perché è “largo”, invece altri talent, come X Factor, si sono un po’ ristretti, sono andati verso un programma di nicchia. La commistione di generi, l’alto e il basso di frecciariana memoria vale ancora. Ho detto di sì perché Amici sposa molto i miei dettami.”

In puntata di Amici, Simona ha indossato una maglia nera tempestata di strass: “L’ho modificata io, me l’ha regalata Maria un anno fa”.

E, mentre i rumors parlano di una sua possibile conduzione a Temptation Island Vip, l’ex moglie di Bettarini sembra concentrata sul lavoro con Maria De Filippi : “Lavoro splendidamente con Maria perché ci capiamo moltissimo dal punto di vista culturale, intellettuale, lavorativo. Sono soddisfatta e orgogliosa di me stessa perché ho aspettato l’occasione giusta ed era difficile in un mondo così selettivo come quello della tv dove non è detto che il migliore sopravviva. Maria è una donna straordinaria, con lei mi sento a casa. Ha avuto coraggio a chiamarmi in un mondo in cui la competizione e la paura avrebbero detto che non era il caso.”

Nell’aria però c’è una sola domanda: “Tornerà all’Isola dei Famosi?”. Simona risponde: “La seguo da spettatrice e mi sembra che sia stata un’edizione scoppiettante. In Mediaset non penso proprio perché altrimenti me l’avrebbero già offerto. In Rai? Vedremo”.