The Voice of Italy 2019: cacciato Sfera Ebbasta, lo sfogo del manager del trapper

The Voice of Italy 2019 non verrà cancellato, ma non ci sarà tra i coach il principe della trap italiana Sfera Ebbasta. Il suo manager si è sfogato sui social. Andrea Conti ha infatti scritto sul suo profilo Twitter: “Resto sorpreso ed amareggiato di fronte a questi atteggiamenti e vedo un solo comportamento politicamente scorretto. Mi riservo di prendere i legittimi provvedimenti a tutela dell’artista che rappresento”.

Sfera Ebbasta – Foto: Instagram

La contrarietà di Salini sulla scelta di Sfera Ebbasta sarebbe da ricercare nelle polemiche di alcuni parenti delle vittime della tragedia di Corinaldo e sui testi delle sue canzoni. Il direttore di Raidue Carlo Freccero ha fatto un passo indietro sul chiacchierato e discusso principe della trap italiana.

Il direttore di Rai 2, Carlo Freccero, ha rilasciato un’intervista al quotidiano Il Messaggero in cui ha spiegato che “consapevole che l’alone della strage inevitabilmente pesasse ancora su Sfera, mi sono soltanto chiesto se ci fossero pendenze giudiziarie a suo carico. Avendo avuto garanzia che non c’erano problemi legali, ho dato il mio via libera. L’ad era occupato con Sanremo. Quando è arrivata alla sua attenzione la formalizzazione del contratto, la risposta è stata negativa”.

The Voice of Italy andrà regolarmente in onda a partire su Rai2 dal 16 aprile 2019. Alla conduzione ci sarà Simona Ventura e al momento i coach confermati sono tre: Elettra Lamborghini, Morgan e Gué Pequeno.

Redazione-iGossip