X Factor lancia i precasting ai tempi del Covid-19

Il nuovo Coronavirus non ferma X Factor e il programma targato Sky Uno ha rimodulato le modalità dei casting per portare avanti le fasi di preparazione della prossima nuova edizione.

Casting X Factor – foto youtube.com

La produzione Fremantle sta continuando a lavorare ai casting usando gli hashtag #xf2020 e #noicisiamo per scovare i talenti che parteciperanno l’edizione di X Factor 2020.

Gli aspiranti concorrenti che hanno compiuto 16 anni alla data del 1° settembre 2020 possono far sentire la loro voce tramite dei video provino registrati a casa che annientano il distanziamento sociale e verranno utilizzati come precasting.

Oltre alla modalità diversa di selezione dei talenti, poi, Sky Uno ha deciso di non numerare l’edizione e usare il nome X Factor 2020, proprio come segno di cesura con il passato.

 “X Factor continua a raccogliere i vostri sogni, le vostre aspirazioni e la vostra voglia di farvi sentire, in giornate in cui molti di noi, dovendo stare in casa, scopriamo solitudine, paura, ma anche nuove ispirazioni e la musica diventa un rifugio”, ha commentato la redazione di Sky Uno.

Chiaramente dovremmo aspettarci un format completamente diverso, ma comunque in grado di soddisfare sia i talenti musicali in gara che il pubblico.

L’unico elemento di collegamento tra X Factor 2020 e le passate edizioni è la conduzione del programma, affidata ad Alessandro Cattelan.

Non ci resta che attendere nuove informazioni e vedere come verrà organizzata questa edizione di X Factor ai tempi del Covid-19.

Myriam