Quantcast

Tarantino potrebbe dire addio al cinema. Ecco perché …

Molto presto potremmo ritrovarci a dire addio a Quentin Tarantino. Il regista di Pulp Fiction pensa di ritirarsi dal mondo del cinema.

Quentin Tarantino- foto kuaibao.qq.com

Forse è stato un errore credere che il suo impegno in Once Upon A Time in Hollywood e la messa in cantiere di Django/Zorro sarebbero bastate per non vedere Quentin Tarantino separarsi dalla macchina da presa prima del tempo.

Il filmmaker ha rilasciato un’intervista su GQ Australia nella quale ha dichiarato di avere intenzione di lasciare il cinema prima del previsto.

“Parlando di film per il cinema, penso di essere arrivato alla fine del mio percorso. Mi vedo come scrittore di libri sul cinema e di testi per il teatro, così rimarrò sempre nell’ambito creativo. Penso di aver dato al cinema tutto quel che potevo. Se viene accolto molto bene, allora potrei non arrivare a dieci film. Potrei fermarmi subito. Magari mi fermerò finché sono sulla cresta dell’onda. Vedremo”.

A confermare le parole del regista americano ci ha pensato Brad Pitt: “No, non penso per niente che stia bluffando. Penso sia dannatamente serio. E in qualche modo io esprimo il mio disappunto su questo argomento, ma lui sa cosa succede quando i registi iniziano a non essere più loro stessi. Comunque ha già altri piani, quindi non saremo costretti a dirgli addio ancora per un bel po’”.

Se le dichiarazioni di Tarantino fossero vere allora l’uscita di Once Upon A Time in Hollywood potrebbe coincidere con l’addio di un grande del cinema.