Quantcast

Taylor Mega e Jo Squillo in piazza a Milano per l’8 marzo: scoppia la polemica

Taylor Mega e Jo Squillo sono scese in piazza a Milano per l’8 marzo insieme a tante altre donne per festeggiare e rendere omaggio alla Giornata internazionale della donna. In piena emergenza nazionale Coronavirus, soprattutto in Lombardia (la regione più colpita d’Italia dal Covid-19), l’ex naufraga vip dell’Isola dei famosi e la conduttrice tv hanno lanciato il seguente messaggio: “Le donne non si fermano! L’Italia non si ferma”.

Taylor Mega e Jo Squillo con altre ragazze in piazza a Milano – Foto: Instagram

Nonostante le direttive ministeriali che consigliano di mantenere una distanza di almeno 1 metro, di evitare contatti e cercare di uscire di casa solo se necessario, Taylor Mega, Jo Squillo e altre ragazze hanno scelto di manifestare comunque in piazza.

La fidanzata del trapper Tony Effe ha condiviso uno scatto della manifestazione sul suo seguitissimo profilo Instagram e ha scritto: “8 marzo: la festa di tutte le donne. Siamo donne, siamo amiche, e con tutte le precauzioni di questo difficile momento siamo qua a testimoniare questo messaggio: per noi donne è normale combattere ogni giorno, per noi donne è normale trovare tutto il coraggio contando solo su noi stesse ed affrontare problemi impossibili, per noi donne è normale affrontare sfide enormi e vincerle”.

CHI È TAYLOR MEGA? SCOPRI LA BIOGRAFIA E LA CARRIERA DELLA WEB INFLUENCER 

Per poi concludere: “E con questo nostro spirito straordinario abbiamo vinto tante battaglie e vinceremo anche questa. Forza Donne, rialzati Italia, ne abbiamo vinte tante e ce la faremo anche stavolta”.

Una scelta che è stata duramente criticata e stigmatizzata da diversi follower: “L’ignoranza regna sovrana. C’è poco da fare”. Un’altra follower ha commentato così il post di Taylor: “Ma andate a casa!!! Me ne frego dei vostri auguri in un momento come questo!!!”. E poi ancora insulti e altri attacchi social pesanti: “Con un decreto governativo per la salute di tutti, voi che fate? Lo violate per fare ca**ate…che messaggi che mandate…”. E ancora: “Così ci si protegge dal contagio? Brave capre”.