Quantcast

Temptation Island 2, una nuova puntata tra finzione e polemica?

Prosegue uno dei reality più apprezzati dell’estate in corso, che ha avuto la capacità di ottenere share più che notevoli nonostante la bella stagione. Temptation Island 2 ha decisamente fatto breccia nel cuore dei telespettatori, per via del suo folto intreccio tra amore, tradimento e suspense. Tuttavia, non è tutto oro quel che luccica: il format di Mediaset sembra essere stato travolto dalle critiche, ultimamente, per via di accuse di finzione nelle ultime puntate trasmesse.

temptation island

Seguendo un rumor particolarmente diffuso nelle passate settimane, ovvero la presenza di un copione da seguire per ogni colpo di scena del reality, a Temptation Island è stato puntato un deciso dito contro, dopo aver messo in mostra il pianto di Marta, che è sembrato alquanto artefatto, frutto di una forzatura, secondo alcuni. La ragazza, che in questa edizione del reality si accompagna a Mauro, sembrerebbe scoppiata in lacrime per un motivo del tutto implausibile, ovvero la momentanea separazione dei due per la notte, considerando che Marta è dotata di un carattere fiero e poco disposto a commuoversi per così poco.

Il popolo del Web non si è fatto sfuggire questa incongruenza, ed ha naturalmente iniziato ad inveire contro lo show, asserendo che si tratta di un programma truccato. D’altronde, come molti difensori di Temptation Island fanno notare, è necessario che nella maggioranza dei programmi TV si segua un copione, un canovaccio, affinché si abbia la certezza di raccontare sullo schermo qualcosa che abbia interesse per gli spettatori, per evitare i cosiddetti tempi morti.

Dove sta quindi la verità? Potremo scoprirne di più valutando le reazioni degli altri partecipanti nelle prossime puntate, che ci accompagneranno durante la torrida estate a colmare l’assenza del programma “gemello” di Temptation Island, Uomini e Donne, di ritorno a Settembre.