Quantcast

Terremoto nel nord Italia, scossa avverita anche a Milano

La terra in Italia ha ricominciato a tremare. Dopo il terremoto terribile de L’Aquila, che fu una vera e propria tragedia italiana, alcune scosse violente hanno fatto la ricomparsa nel nostro Paese. Il terremoto ha avuto come epicentro Modena, ma è stato avverito in quasi tutte le regioni del nord Italia. La prima scossa è avvenuta nella notte in provincia di Verona, numerose sono state le chiamate ai vigili del fuoco, ma non sono stati registrati danni a cose e a persone. Poco dopo le nove del mattino la terra ha iniziato di nuovo a tremare, questa volta si è trattata di una scossa di magnitudo 4,9 che è stata avvertita soprattutto a Milano. Qui le persone sono scese in strada, molte scuole sono state evacuate.

I centralini del 118 sono stati subito presi d’assalto, per fortuna però questa scossa di terremoto non ha causato alcun danno, non ci sarebbero nemmeno feriti. Si tratta quindi al momento solo di un forte spavento, le persone che si trovano ai piani alti dei palazzi sono state quelle che hanno avvertito maggiormente il terremoto. C’è il timore che la terra non abbia smesso di tremare, anche perché piccole scosse si sono susseguite durante la notte nel veronese. Vige al momento uno stato di paura al nord Italia, anche perché il terremoto è stato avverito non solo in Emilia Romagna e in Lombardia, ma anche nel Trentino Alto Adige, in Piemonte, in Toscana e in Valle d’Aosta.

Insomma tutta la zona del nord Italia è stata colpita da questo terremoto di magnitudo 4,9, per fortuna non è stato così violento da causare dei danni. L’Italia quindi continua a tremare, nella mente di tutti ritornano i brutti ricordi dei terremoti degli anni scorsi e molti sperano che si tratti di scosse fini a sé stesse. Tutta la zona del nord Italia ora è sottocontrollo, si teme che possano verificarsi nel corso della notte altre scosse e ovviamente la paura è tanta.