Quantcast

The Accountant: Ben Affleck parla di una serie tv sequel

Il thriller esilarante The Accountant potrebbe avere un sequel, ma in forma di serie televisiva. È quello che ha svelato Ben Affleck in una recente intervista.

The Accountant – foto digitaltrends.com

Ben Affleck ha svelato che The Accountant potrebbe proseguire sul piccolo schermo in una serie tv ideata come sequel del thriller di Gavin O’Connor.

Stando a quanto rivelato, infatti, si sarebbe parlato più volte di un possibile sequel, ma il progetto non ha ancora visto la luce a causa degli impegni dello sceneggiatore Bill Dubuque.

“Ne abbiamo parlato e sembra che ci sia in corso un dibattito per quanto riguarda la possibilità di realizzarne una serie tv. Lo sceneggiatore ha ottenuto successo ed è molto impegnato, ha vari progetti”.

“Qualcuno mi ha detto ‘Potremmo trovare uno script da adattare e trasformare in un sequel…’. Ma è complicato perché la personalità del personaggio è così specifica che non funziona semplicemente dicendo ‘Chiamavamo questo script in un modo e ora lo chiameremo The Accountant 2’”.

“È uno dei pochi film a cui ho lavorato, che sarei entusiasta di lavorare di nuovo con Gavin e farlo di nuovo. Mi sono divertito molto perché è stato un twist interessante del genere e mi è piaciuto farlo. Se vogliono produrre una versione televisiva della storia e posso ottenere delle royalties, penso che sarebbe comunque grandioso”, ha concluso l’attore.

Insomma il destino di The Accountant 2 è ancora incerto, ma sembra che Ben Affleck ritornerebbe volentieri nei panni di Christian Wolff, un contabile forense autistico che si occupa delle finanze di varie organizzazioni criminali che lo contattano attraverso la misteriosa “Voce”.