Quantcast

“Theresa May è un cadavere ambulante”: l’affondo di George Osborne

Theresa May è un cadavere ambulante”, l’affondo pesantissimo e durissimo del conservatore nonché ex ministro delle Finanze George Osborne alla BBC ha fatto rapidamente il giro del mondo e del web. All’indomani del verdetto delle elezioni anticipate in Gran Bretagna, indette dalla premier conservatrice con l’obiettivo di accrescere il vantaggio del partito Tory in Parlamento, che hanno decretato una misera vittoria di Pirro per l’attuale leader britannica le opposizioni premono per le sue dimissioni. Ha perso la sua scommessa, non riuscendo a superare, ma neanche ad eguagliare il risultato della precedente consultazione, perdendo tra l’altro 12 seggi rispetto ai 330 su cui poteva contare in precedenza.

Theresa May – Foto: Facebook 

“E’ un cadavere ambulante. La sola cosa da capire ancora è quanto tempo resterà nel corridoio della morte”, ha affermato l’ex ministro delle Finanze alla BBC.

Il partito conservatore di Theresa May ha perso la maggioranza assoluta ed è costretto a un negoziato con gli unionisti ultraconservatori nord-irlandesi del Dup.