Quantcast

Tokyo & Rio è il nuovo singolo di Grido: significato e video ufficiale

Tokyo & Rio è il nuovo singolo di Grido con la produzione musicale di Mastermaind. Nel video, nato da un’idea di Grido e diretto da Luca Tartaglia, il protagonista, di fronte alla violenza del mondo che lo circonda, cerca conforto in una storia d’amore incorrotta con una donna interpretata dalla modella Jill Nizzotti (compagna dell’artista).

Così il rapper racconta il video: “Ho pensato a questo video cercando di rappresentare, con scene molto accurate, il senso del testo che ha un protagonista maschile dalla personalità tormentata che cerca rifugio nella purezza di una relazione d’amore. Nel finale del video ho scelto, insieme al regista, di utilizzare l’immagine dell’abbraccio perché, oggi più che mai, è un gesto con un grande valore simbolico, di unione tra le persone e i popoli. Una semplice immagine a volte può aiutare a ricordarci come dovremmo imparare ad amarci invece di combattere gli uni con gli altri”.

L’ispirazione del titolo del brano e lo spunto di partenza del testo arrivano da due personaggi della serie tv “La casa di carta” – Tokyo e Rio, appunto –, alla loro fuga su un’isola deserta e al loro amore che cresce nonostante il caos intorno. Ispirandosi a questa storia ma anche facendo riferimento a esperienze personali, Grido riflette sul presente in cui viviamo e continua il suo percorso da rapper maturo che riesce a far convivere tecnica e sostanza nella sua musica.

Tokyo & Rio di Grido: il video ufficiale

Chi è Grido? Biografia e carriera

Grido, nome d’arte di Luca Aleotti, milanese classe 1979, ha una lunga e variegata esperienza musicale: nella seconda metà degli anni ’90 ha cominciato ufficialmente a rappare collaborando con gli Articolo 31 di suo fratello maggiore J-Ax e con tanti altri artisti che hanno partecipato alla costruzione della scena hip hop italiana come DJ Enzo e Space One. Dopo questo primo periodo di maturazione, ha fondato i Gemelli Diversi, gruppo con cui ha pubblicato, da frontman, 7 album (di cui uno live) e un greatest hits raggiungendo una grande popolarità e partecipando ai più grandi eventi musicali nazionali.

Dal 2011 ha iniziato una carriera solista che lo ha portato a pubblicare quattro album (l’ultimo, “Diamanti e fango”, è del 2019) e a collaborare sia con alcuni dei rapper più importanti della scena, e appartenenti a generazioni diverse, come Tormento, il compianto Primo dei Cor Veleno, Shade, Mistaman, Caneda, Inoki e Nerone, sia con altri artisti di rilievo come i Sud Sound System, Biggie Bash (Boomdabash), Sylvestre e Il Cile.