Quantcast

Tom Hanks star della Festa del Cinema di Roma

Tom Hanks è arrivato a Roma per la Festa del Cinema, ed è stato subito un bagno di folla. L’attore ha parlato delle presidenziali USA, di Trump e del suo essere nonno.

L’attore e regista si è lasciato andare a diverse dichiarazioni su Donald Trump, ha citato Berlusconi e ha detto di essere disposto a lavorare con Roberto Benigni. Sulle votazioni USA, ha affermato: “Non so se si può dire, visti i tanti giornalisti presenti, ma le presidenziali Usa 2016 sono un festival di m… Ogni quattro anni ci troviamo con un Paese davanti a un bivio, dove c’è ansia e timore del futuro, ma mai come questa volta c’è un candidato autoreferenziale, pieno di idee assurde in cui non investiamo e non lo faremo neppure questa volta”.

L’attore si trova a Roma per ricevere il premio alla carriera della Festa di Roma, che gli ha anche dedicato una retrospettiva. Tom Hanks ha anche parlato del suo nuovo film ora nei cinema, Inferno diretto da Ron Howard, e sui film che ha girato dice: ”Non li guardo mai perché in realtà non cambiano, sono sempre gli stessi. Piuttosto vedi solo come sei invecchiato nel frattempo. Posso comunque ritenermi fortunato, perché alla fine quello che conta è longevità artistica”.